Angry Birds registra il record di download nel periodo natalizio: quasi una copia per ogni smartphone attivato!

Nel quadro complessivo dei record di Natale, sia in termini di attivazioni che di download app, Rovio ha visto battere ogni primato grazie alle sue versioni di Angry Birds, con un totale di 6,5 milioni di copie vendute nel solo giorno di Natale.

Nel Natale 2010 l’azienda aveva visto meno di un terzo di questo numero, con due milioni di download. Anche se sembra una coincidenza, il numero di download per Angry Birds è vicino alla stima del numero di attivazioni smartphone relativo allo stesso giorno. Il numero di dispositivi con cui si può giocare ad Angry Birds è cresciuto significativamente nel corso del 2011, con circa 475 milioni di smartphone di varie marche. I melafonini, in questa stima, rappresentano oltre 100 milioni.

Come vi avevamo già detto, le applicazioni in generale hanno registrato picchi di vendite durante il periodo natalizio, con stime che suggeriscono più di un miliardo di applicazioni scaricate nell’ultima settimana del 2011.

Alcune versioni del gioco sono gratuite o ad-supported, come la versione Android. Il gioco inoltre ha recentemente debuttato su Blackberry Playbook , anche se come immaginerete non ha giocato un ruolo significativo nei download totali.

Rovio dice che ha pronte nuove versioni per il prossimo anno e probabilmente continuerà ad aggiungere nuovi livelli ed altri bonus alle attuali versioni, come anticipatovi per la serie Season. Una tecnica, questa, che insieme a merchandising ha mantenuto il gioco in cima alle classifiche di vendita su tutte le piattaforme.

Via | Electronista

Nel quadro complessivo dei record di Natale, sia in termini di attivazioni che di download app, Rovio ha visto battere…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: