La iTV potrebbe offrire una retroilluminazione dinamica per immagini di qualità superiore

Apple ha recentemente depositato un brevetto chiamato “Dynamic Backlight Adaptation for Black Bars with Subtitles” che tradotto vorrebbe dire “Adattamento dinamico della retroilluminazione per barre nere con sottotitoli”. L’unica cosa che si evince, è che si tratta di un sistema che può essere utilizzato per fornire una migliore qualità dell’immagine nella sua iTV.

Apple ha spiegato nel brevetto che le barre nere sopra e sotto il video, sui televisori widescreen, possono rendere difficile per un pannello televisivo bilanciare il colore nero: queste porzioni nere, senza immagini, complicano l’analisi della luminosità delle immagini durante la riproduzione, e quindi possono creare problemi nella determinazione tra la luminosità del segnale video e la regolazione dell’intensità della sorgente luminosa. Apple, cita nei brevetti, che queste porzioni di immagine, possono anche produrre problemi visivi, che possono degradare l’esperienza finale dell’utente durante la visualizzazione dello schermo.

La soluzione dell’azienda di Cupertino, sarebbe quella di cambiare dinamicamente la retroilluminazione. Inoltre, l’azienda californiana ha spiegato che il sistema sincronizzerà l’intensità della regolazione della fonte di luce con l’immagine video corrente per essere visualizzata in modo migliore. Questa tecnologia probabilmente verrà implementata sulla prossima iTV, il cui lancio è previsto per la fine del 2012. Vi ricordiamo che sono comunque voci di corridoio, anche se piuttosto insistenti.

Via | BGR 

Apple ha recentemente depositato un brevetto chiamato “Dynamic Backlight Adaptation for Black Bars with Subtitles” che tradotto vorrebbe dire “Adattamento…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: