I margini di profitto di Foxconn rimangono stabili anche se quelli di Apple impennano

Il grafico pubblicato da Boomerang mette in mostra i margini di profitto di Apple e di Foxconn, l’azienda fornitrice di componenti elettronici per aziende come Apple. Negli ultimi anni il colosso di Cupertino ha visto crescere notevolmente il suo profitto, ma ciò non si può dire per la multinazionale cinese.

Nel 2007, quando fu lanciato il primo iPhone, i margini di profitto di Apple erano del 15,4%, mentre quelli di Foxconn del 2,7%. Come mostrato dal grafico, nel trimestre più recente Apple ha riportato margini di profitto pari al 30,8%, aumentando del doppio in quattro anni, mentre la casa produttrice di componenti elettronici è addirittura scesa all’1,5%.

Con il grande successo scaturito dalla produzione di iPhone ed iPad, la Foxconn si è ingrandita notevolmente. L’azienda cinese ha sacrificato il profitto per migliorare l’economia di scala e la capacità produttiva, in modo da soddisfare le richieste di Apple e mantenere i prezzi bassi dei componenti.

E’ recente la notizia secondo la quale Foxconn ha investito 1.1 miliardi di dollari per raddoppiare le dimensioni della fabbrica aperta recentemente a  Zhengzhou in Cina. Il nuovo stabilimento sarà il più grande al mondo nella produzione di smartphone.

Via | MacRumors

Il grafico pubblicato da Boomerang mette in mostra i margini di profitto di Apple e di Foxconn, l’azienda fornitrice di…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: