I’m Watch presentato ufficialmente al CES 2012

Finalmente presentato al CES 2012, ecco l’I’m Watch. Per chi non lo conoscesse è un orologio da polso che monta Android 1.6 su uno schermo touchscreen da 1,55 pollici con Display da 240 x 240.

I produttori di questo orologio garantiscono che la batteria dovrebbe durare circa un giorno e mezzo con una singola carica, ovviamente a seconda dell’uso questa autonomia potrebbe variare.

Utilizzando il bluetooth per per le chiamate (che provengono dal nostro smartphone) tenendo lo schermo acceso rispondendo direttamente in vivavoce, dovrebbe durare per un totale di tre o quattro ore grazie alla sua batteria da 480mAh.

Il processore è un Atom 9 a 450MHz, con 128MB di RAM e 4GB di memoria. Con queste specifiche la reattività risulta leggermente lenta avendo bisogno di qualche istante prima di effettuare le azioni richieste ad ogni tap.

L’orologio è fornito con alcune applicazioni di base come Musica, Facebook, Twitter, Meteo, Borsa, Gallery, News, Calendario, una Rubrica, e, infine, un’app Chiamata.

Si associa l’orologio via Bluetooth 2.1 a qualsiasi smartphone in modo da rispondere tramite vivavoce oppure per sincronizzare alcuni dati con i nostri dispositivi. Questa potrebbe apparire una buona soluzione per alcuni, ma l’idea di dover mantenere attiva la connessione Bluetooth sul nostro smartphone fa temere per la durata della batteria di quest’ultimo.

I’m watch è un prodotto italiano che sarà in vendita a partire da circa 280€ comprese spedizioni. Potremo scegliere il colore ed il modello tra quelli disponibili ed anche se non esiste ancora una data certa di commercializzazione, questa dovrebbe avvenire a breve. Inoltre anche le spedizioni per chi lo ha pre-ordinato tempo fa dovrebbero cominciare tra non molto.

Via | The Verge

Finalmente presentato al CES 2012, ecco l’I’m Watch. Per chi non lo conoscesse è un orologio da polso che monta Android 1.6 su…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: