Apple chiude gli store al lancio dell’iPhone 4S in Cina per motivi di sicurezza

In Cina al lancio dell’iPhone 4S i clienti hanno letteralmente  preso d’assedio gli Apple Store. La fila per il nuovo melafonino Apple si è tramutata in caos ed è nata una furiosa rissa tra bande di scalper professionisti. La SWAT di Pechino è intervenuta per calmare le centinaia di clienti arrabbiati ed Apple ha deciso di non aprire gli Store.

Nelle prime ore del mattino, a seguito del caos creatosi fuori le porte dell’Apple Store Sanlitun di Pechino e l’intervento degli SWAT che hanno cercato di calmare la folla, Apple ha deciso di non aprire lo store per il lancio dell’iPhone 4S. I gruppi di scalper, in fila per acquistare l’iPhone 4S, sono andati su tutte le furie perché non sarebbero stati pagati se non avessero acquistato gli iPhone.

Un portavoce di Apple ha affermato:

Purtroppo non siamo stati in grado di aprire il nostro store a Sanlitun a causa della grande folla.  Per garantire la sicurezza dei nostri clienti e dei nostri dipendenti, l’iPhone 4S non sarà disponibile nei nostri negozi a Pechino e Shanghai, per il momento.

Dalla dichiarazione si osserva che i clienti sarebbero comunque in grado di ordinare l’iPhone 4S attraverso il sito web di Apple, oppure tramite vettore partner di China Unicom. Lo store on line di Apple, tuttavia, ha esaurito tutti i modelli di iPhone 4S e per il momento non accetta preordini.

Via | MacRumors

In Cina al lancio dell’iPhone 4S i clienti hanno letteralmente  preso d’assedio gli Apple Store. La fila per il nuovo melafonino Apple si…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: