The Steve Jobs Moment Of Silence: un brano dedicato a Steve Jobs e alla lotta contro il cancro [AGGIORNATO]

Come ben saprete, il co-fondatore di Apple, Steve Jobs, è morto di cancro al pancreas. Le innumerevoli operazioni subite non sono servite a nulla, e nonostante il progresso fatto negli anni, c’è ancora molto da fare. Con un piccolo gesto potrete aiutare la ricerca per la lotta contro il cancro, basterà scaricare un brano intitolato ”The Steve Jobs Moment of Silence”.

Questo “brano”, se così può essere chiamato, dura solo otto secondi. Perchè otto secondi?

Perchè otto sono stati gli anni durante i quali Jobs ha dovuto convivere con questo cancro. Quando avvierete il clip non sentirete niente, otto secondi di completo silenzio. Il costo del brano è di 0,99 centesimi di euro, ed il ricavo di queste vendite andrà a favore delle ricerche contro il cancro, malattia che il 5 ottobre ha stroncato la vita a Steve Jobs.

In passato Apple non approvò nessun tipo di applicazione riguardante uno dei suoi fondatori, il motivo era sempre il medesimo:

Intendiamo onorare il grande Steve Jobs con altri metodi e forme.

Questo è il metodo con cui intendevano onorare il sig. Jobs? Non è stato reso noto il motivo dell’approvazione, se per onorare Steve Jobs o se per aiutare la ricerca sul cancro al pancreas. L’organizzazione a cui andranno i soldi raccolti sarà la fondazione Lustgarten Hirshberg, che combatte il cancro al pancreas.

Potete scaricare il brano The Steve Jobs Moment Of Silence da qui.

AGGIORNAMENTO: Il brano è stato prontamente rimosso dall’iTunes Store.

Grazie a  Uomo-Mela per la segnalazione

Via | PaperBlog

Come ben saprete, il co-fondatore di Apple, Steve Jobs, è morto di cancro al pancreas. Le innumerevoli operazioni subite non…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: