Bliss è il nome in codice del progetto che Apple presenterà oggi all’evento dedicato al settore educativo

Una “fuga di notizie” di qualche minuto fa ha riportato alcune indiscrezioni riguardo l’evento di oggi relativo al settore educativo. Pare che sarà presentato un nuovo progetto sui libri di testo dal nome in codice “Bliss”.

A riportarlo è Apple Insider che avrebbe ricevuto la soffiata da una fonte anonima. La tecnologia che verrà proposta e che sarà alla base dei libri di testo è stata ispirata anche da un’app ideata dal membro del consiglio di Apple Al Gore.

La fonte ha detto che il codice interno per il progetto è Bliss e il software permetterà agli editori di rendere i libri più interattivi.

Una delle prime fonti di ispirazione per il progetto si è detto essere stato un e-book rilasciato dal membro del consiglio Apple, nonché ex vicepresidente degli USA, Al Gore. Lo scorso anno lui e la Push Pop Press hanno rilasciato l’app “Our Choice: A Plan To Solve The Climate Crisis”.

Immagine per Al Gore – Our Choice: A Plan to Solve the Climate Crisis

Al Gore – Our Choice: A Plan to Solve the Climate Crisis

Push Pop Press
(4.5)
5,49 €

Non è la prima volta che sentiamo parlare di libri interattivi da Apple. Steve Jobs stesso aveva raccontato a Walter Isaacson che aveva visionato dei libri digitali che sarebbero potuti essere aggiornati con nuovi contenuti e commenti dagli insegnanti direttamente da internet.

L’app che può aver influenzato tutto ciò è parte del progetto Our Choice. Questa ha vinto il premio per il Design alla WWDC del 2011 grazie alla sua splendida interfaccia. La compagnia sviluppatrice, Push Pop Press, è stata acquisita da Facebook lo scorso anno.

Via | CultOfMac

Una “fuga di notizie” di qualche minuto fa ha riportato alcune indiscrezioni riguardo l’evento di oggi relativo al settore educativo….

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: