Ecco i primi bug di Absinthe! [IN CONTINUO AGGIORNAMENTO]

Nel pomeriggio è stato rilasciato Absinthe, il nuovo tool per adesso compatibile soltanto per Mac in grado di effettuare il jailbreak untethered dei dispositivi che montano il chip A5. Il jailbreak però non si rivela completamente pulito, in quanto si è riscontrato qualche piccolo bug comunque non troppo rilevante.

Dopo il problema riguardo “Error establishing a database connection“ che abbiamo chiarito direttamente qui, arrivano i primi commenti degli utenti riguardo qualche bug che potreste notare sul vostro dispositivo.

Ecco la lista:

  • Icona del meteo completamente bianca [RISOLTO]
  • Scomparsa delle foto nel rullino
  • All’apertura  dell’applicazione iBooks su iPad 2, i libri e i Pdf scompaiono della libreria.
  • A diversi utenti, dopo aver fatto partire Absinthe, il tasto Jailbreak rimane trasparente.
  • Altri utenti sottolineano come le icone bianche siano casuali, ad esempio in questo caso Safari e Note.
  • altro bug sembra riguardare le cartelle, alcuni non riescono a rinominarle mentre altri non visualizzano le app all’interno.
  • Moltissimi utenti ci stanno segnalando che, in seguito allo sblocco con Absinthe, le statistiche non funzionano più come dovrebbero. Se si riavvia il dispositivo queste si riazzerano non permettendo la normale consultazione.

La lista è in continuo aggiornamento, potete effettuare le segnalazioni dall’apposito pulsante sotto il logo o negli stessi commenti.

AggiornamentoX1: La problematica 1 è stata risolta da diversi utenti attraverso l’installazione di iRetiner GUI scaricabile tramite Cydia: successivamente è consigliabile effettuare un respring. Inoltre, non è l’icona Meteo a diventare bianca ma quest’ultime lo diventano in maniera casuale.

Ringrazio l’utente Koje per la segnalazione

 

Nel pomeriggio è stato rilasciato Absinthe, il nuovo tool per adesso compatibile soltanto per Mac in grado di effettuare il…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: