VoiceUtils si aggiorna introducendo la possibilità di aprire le applicazioni tramite Siri e molto altro! | Cydia

Proprio ieri vi abbiamo parlato di OpenSiri, un tweak molto interessante che permette di aprire le varie applicazioni presenti su iPhone utilizzando il nuovo controllo vocale di Apple. Questa mattina presto, ho notato che un altro tweak, VoiceUtils, sviluppato da Nick Frey e diventato famoso per aver aggiunto per primo la possibilità di utilizzare comandi personalizzati con Siri (seppur molto limitati), aveva ricevuto un aggiornamento, che, come da Changelog, informava dell’aggiunta della possibilità di aprire un’applicazione utilizzando la nostra voce.

Incredulo e convinto di aver visto male a causa del sonno, ho subito verificato di persona, e devo dire che funziona abbastanza bene. Decisione a sopresa questo aggiornamento, in quanto comunque queste funzioni erano state “promesse” dagli sviluppatori di OpenSiri.

Qui sotto potete trovare un rapidissimo video dimostrativo:

Come già detto nel video, per aprire un’applicazione basterà anteporre al nome della stessa il comando “Open” oppure “Launch“.
Oltre a questo, sono disponibili molti altri comandi per controllare il proprio iPhone che non sono stati aggiunti nel video in quanto non ancora totalmente funzionanti. Tra questi potete trovare “Turn Wi-Fi On/Off”(per accendere o spegnere il Wi-FI), “Change Brightness to … percent” (per abbassare la luminosità ad una certa percentuale), “What’s my current battery level” (per farsi dire l’autonomia residua) e molto altro.

Vi ricordo che questo tweak potete trovarlo su Cydia nella repo di BigBoss.

Proprio ieri vi abbiamo parlato di OpenSiri, un tweak molto interessante che permette di aprire le varie applicazioni presenti su…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: