Jailbreak Focus #3: gli svantaggi del jailbreak [Also available in english]

Dopo il successo della seconda puntata ecco un nuovo appuntamento con “Jailbreak Focus”, una rubrica che nasce con l’intento di aiutare coloro che compiono i primi passi verso il “mondo” del jailbreak. In questa terza puntata, parleremo dei vari svantaggi che l’utente può incontrare nel caso decida di fare la modifica.

Nel precedente articolo avevamo trattato le varie tipologie di jailbreak e i vantaggi che da questa procedura si potevano trarre. Purtroppo, la modifica non è solo “pro” ma ci sono anche dei contro che si possono sintetizzare in questi quattro punti:

  1. Evitare di eseguire un backup;
  2. Maggior esposizione a codice malevolo;
  3. Invalidità temporanea della garanzia;
  4. Riduzione dell’autonomia della batteria per tweak o per temi;

Evitare di eseguire un backup

Nel momento in cui si effettua il jailbreak al proprio dispositivo è sconsigliato effettuare dei backup: questo è dovuto al fatto che quando iTunes o iCloud effettuano la copia dei dati, salvano anche tutte le impostazioni dei vari programmi scaricati da Cydia e le varie opzioni annesse.

Andando successivamente a ripristinare su un iDevice un backup, la memoria interna (la “partizione di sistema”, ovvero i famosi 2-3GB occupati da iOS) subisce dei rallentamenti in quanto viene caricata di file che, senza il jailbreak, non andrà mai ad utilizzare.

Per ovviare a “questa mancanza” ci sarebbero comunque degli accorgimenti, in base alle vostre necessità:

1. Per le foto

  • Mac: basta importare le immagini con Acquisizione immagini o iPhoto;
  • Windows: aprite Risorse del computer, cliccate sull’icona del vostro iPhone e copiate il contenuto della cartella “DCIM”
2. Per i contatti
  • Tenete semplicemente attivo il backup con iCloud ma solo per quanto riguarda i “Contatti”: facendo questo, verranno salvati meno dati e troverete i vostri contatti su iCloud.com

3. Per i salvataggi dei giochi

  • Per i salvataggi dei giochi sarà necessario scaricare un qualsiasi programma che permetta l’accesso in modalità SSH al proprio iDevice, recarsi nella cartella del videogioco desiderato e cercare in “Documents” il file di salvataggio.

[attenzione]ATTENZIONE! Alcune software house (ad esempio Gameloft con Modern Combat 3) non permettono tale procedimento, restituendo un errore che non consente di giocare al titolo di cui si è modificato il file di salvataggio.[/attenzione]

4. Per tutti i contenuti scaricabili da iTunes/App Store

  • Per tutti i contenuti scaricabili da iTunes o dall’App Store basterà effettuare una sincronizzazione con iTunes in modo da permettere al celebre programma di salvare tutti i contenuti scaricati

Maggior esposizione a codice malevolo

Effettuando la modifica degli iDevices, questi vengono maggiormente esposti a codice malevolo: alcuni tweak scaricati da Cydia infatti potrebbero modificare dei file del sistema operativo e, di conseguenza, aumentare i rischi durante la navigazion in rete.

Possiamo usare MobileTerminal come esempio, un pacchetto che permette di accedere e controllare il proprio dispositivo attraverso un terminale: se non vengono cambiate le credenziali d’accesso, che l’applicativo fornisce di base, un hacker potrebbe entrare di nascosto nella memoria interna del vostro iDevice.

Naturalmente è facile evitare di installare questi tweak/programmi: basta semplicemente dare una lettura alla “Descrizione” del file che si intende scaricare da Cydia, in modo da capirne subito il funzionamento effettivo e diffidare da applicativi sospetti!

“Invalidità” temporanea della garanzia

Effettuando il jailbreak, l’utente viola l’accordo di copyright di Apple che accetta quando configura il proprio dispositivo: una conseguenza, purtroppo, è la perdita della possibilità di richiedere assistenza tecnica.

Apple non approva la procedura di Jailbreak e nega l’assistenza per prodotti modificati. Riottenere questo diritto è comunque molto semplice: basta effettuare un ripristino dalla modalità DFU per cancellare ogni traccia della modifica dal proprio dispositivo e quindi ogni alterazione applicata con tale procedura ad iOS. La garanzia torna attiva.

 

Riduzione dell’autonomia della batteria

Il jailbreak spesso è anche sinonimo di drastico calo nella durata della batteria del proprio dispositivo e ciò è dovuto principalmente o ai tweak che si installano, o ai temi:

1. Tweak

I tweak consumano batteria in base a che livello del sistema operativo agiscono: ad esempio se vanno a rimpiazzare parti già presenti in iOS, non andranno ad incidere molto sulla durata del dispositivo.

Un discorso diverso va invece fatto per tutti quei pacchetti che effettuano delle animazioni, come UnlockFX: questi file, per via del loro stato di attività, risucchiano notevolmente la batteria quando vengono usati. Quindi, nel caso dell’add-on in questione, userà batteria solo ed esclusivamente quando si sblocca il dispositivo.

Temi

I temi in realtà non sono veri e propri “risucchiatori” di batteria: questi pacchetti infatti vanno solamente a modificare il percorso delle immagini che iOS deve mostrare all’utente e caricare.

La colpa è quindi da associare a Winterboard, il programma su cui si basano tutti i temi per permettere la “personalizzazione grafica” del proprio dispositivo: l’applicativo, sviluppato da saurik, causa un maggior utilizzo della batteria da parte del terminale perché, quando il sistema cerca un qualsiasi file da caricare per l’interfaccia grafica, Winterboard si “intromette” e determina se dev’essere rimpiazzato o meno dal tema attivato.

Queste sono quindi i principali svantaggi che si possono incontrare in caso si decida di effettuare il jailbreak: la maggior parte sono comunque evitabili/aggirabili ma per quanto riguarda il consumo della batteria, sfortunatamente non esistono soluzioni.

Con questa terza puntata, abbiamo concluso tutta la panoramica sul mondo della modifica per iOS e adesso sarete voi a continuare questa rubrica: nei prossimi articoli Jailbreak Focus proverà a rispondere a tutti i vostri quesiti!

Mandateci quindi via mail i vostri dubbi riguardo il jailbreak: le domande più interessanti verranno scelte per essere trattate nelle successive “puntate” di questa rubrica!

 

Un ringraziamento speciale a BigBoss per la redazione della  parte sulla sicurezza

e a Filippo Bigarella per la parte sul consumo della batteria!

English version [+]

Dopo il successo della seconda puntata ecco un nuovo appuntamento con “Jailbreak Focus”, una rubrica che nasce con l’intento di…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: