Chrome è ora disponibile per Android ed anch’esso non supporta il Flash Player di Adobe

Nel 2008 Google lanciò Chrome, il browser proprietario che si prefiggeva uno scopo importante: quello di contribuire a rendere il web migliore. Google è felice di affermare che milioni di persone in tutto il mondo utilizzano Chrome come browser principale e vuole continuare a migliorare questa esperienza. Oggi Chrome approda sui dispositivi Android e per riuscire a tenere fede alla sua promessa: non supporta la tecnologia Flash di Adobe.

 

Il browser porta con sè, tutto ciò che la gente ha imparato ad amare di Chrome in versione desktop. Anche la versione per Android punta sulla velocità e la semplicità, integrando una funzione di sign-in che sincronizzerà tra loro i vari dispositivi. Di seguito, le caratteristiche più al dettaglio:

Velocità

Con Chrome per Android è possibile effettuare ricerche e navigare velocemente. Inoltre, durante la ricerca, i risultati migliori vengono caricati in background durante la digitazione, facendo apparire le pagine all’istante. Naturalmente, la ricerca potrà essere effettuata dall’omnibox come siamo stati già abituati nella versione desktop.

Semplicità

Chrome per Android è stato completamente riprogettato per i dispositivi mobili. Le schede sono state riadattate nel modo più naturale possibile sia per un piccolo schermo come quello del telefono cellulare sia per schermi più grandi come quelli dei tablet. E’ possibile scorrere tra un numero illimitato di schede utilizzando gesti intuitivi.

Uno dei difetti più grandi della navigazione mobile sta nel selezionare il link corretto, essendo lo schermo molto piccolo. Preview Link è una nuova funzione escogitata che, grazie ad uno zoom automatico, ci permette di selezionare con più precisione i link.

Come sulla versione desktop, anche in Chrome per Android si è pensato alla privacy fin da subito, integrando la modalità in incognito ed altre funzioni inerenti (accessibili tappando l’icona “Impostazioni” e successivamente “Privacy”).

Accesso

Da oggi è possibile portare la propria esperienza personale Chrome anche sul proprio telefono Android o tablet. Accedendo a Chrome dal proprio dispositivo infatti sarà possibile:

  • Visualizzare le schede aperte: si potrà accedere alle schede che abbiamo lasciato aperto sul computer ripardendo esattamente da dove avevamo lasciato
  • Ottenere suggerimenti intelligenti: se si visita spesso un sito web dal proprio pc, si avrà un suggerimento per il completamento automatico sul proprio dispositivo mobile, riducendo così i tempi di digitazione
  • Sincronizzazione dei segnalibri: indipendentemente da quale dispositivo staremo navigando, avremo i nostri siti preferiti sempre a portata di mano

Qui di seguito vi riproponiamo il video di presentazione di Chrome Beta per Android:

Google come Apple non crede più nella tecnologia Flash ed ha deciso di non implementare in Chrome il Player per questo formato. Sugli smartphone la tecnologia Adobe consuma troppe risorse e non permette una buona autonomia della batteria. Inoltre il performante HTML5, che Google sembra aver sposato a pieno proprio come Apple, sembra promettere grandi cose e moltissimi siti web stanno passando a questo nuovo formato.

Piano piano il buon “vecchio” Flash di Adobe, che in un certo periodo ha “innovato” il Web e gli ha permesso di avere una grande evoluzione, verrà completamente rimpiazzato dal “nuovo” HTML5.

La mia esperienza personale mi porta a confermare che Chrome è sempre stato un browser semplice e veloce. Averlo anche su iOS potrebbe essere interessante. Mettendo da parte le complicazioni che potrebbero esserci con l’approvazione da parte di Apple, voi sareste felici di avere Chrome sul vostro iPhone o iPad, oppure pensate di esservi talmente abituati a Safari da non riuscire più a sostituirlo?

Via | ChromeBlog

Nel 2008 Google lanciò Chrome, il browser proprietario che si prefiggeva uno scopo importante: quello di contribuire a rendere il…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.