Poca trasparenza nell’ultimo Spot della Microsoft “I’m a PC”

Vi ricordate della pubblicità di Microsoft che vi mostrammo qui, volta a segnalare la convenienza nell’acquisto di un PC, andando contro i prezzi di Apple? Bene.. alcuni siti americani hanno investigato su questo HP da 700$ ed hanno scoperto importanti dettagli che non potevo esimermi dal riportare:

Prima di tutto l’apparato Hardware è vecchio di un paio di anni, a rivelarlo è Seth Weintraub, uno dei blogger di Computerworld e di seguito vi riporto le parole di Macity:

” Il processore è un AMD Turion X2 RM-72 da 2,1 GHz con memoria cache da 1 MB (una componente che ha riscosso recensioni molto sfavorevoli sotto il profilo delle prestazioni) e RAM DDR2 (oggi usata prevalentemente sui Netbook) presentando una configurazione, fa notare Seth Weintraub, che ha suscitato, il caso “Made for Vista” nel quale alcuni clienti americani stanno chiedendo di essere risarciti per avere comprato macchine che non erano affatto “fatti per Vista”. Le specifiche parlano anche di una scheda grafica ATI RADEON HD 3200 con memoria condivisa (la stessa tecnologia dei Mac mini), schermo (ovviamente non illuminato LED) con risoluzione di 1440×900 (usata da Apple su alcuni modelli di Powerbook di tre o quattro anni fa), batteria da due ore e mezza (ma si può ipotizzare che la durata effettiva non superi i 90 minuti) e rete wireless di tipo “g” (oggi praticamente tutti i computer hanno connettività “n”), Ethernet 100mb (che non si vede in un nuovo PC mediamente aggiornato da almeno due anni). I portatile non ha né Bluetooth né porte Firewire né slot PCMCIA ed è spesso 4,5 centimetri e pesa circa 3,5 kg. “

9to5Mac invece ha scoperto che Lauren, la protagonista dello spot, non è affatto una persona qualunque, come ha fatto credere Microsoft, ma è una semplice attrice iscritta al sindacato americano, che dietro pagamento, ha finto il suo entusiasmo per quel Pc.

Un’altra cosa buffa, è che la pubblicità è stata sceneggiata, e l’effetto della telecamerca che traballa, non è dovuto al fatto che si tratta di un video amatoriale, ma è stato studiato appositamente per dare quell’impressione. Nello Spot infatti, si vede che Lauren entra in un Apple Store, e ne esce a mani vuote, non avendo potuto comprare un Mac. In realtà, Lauren non ha proprio avuto il tempo materiale per farlo, poichè la ripresa si è svolta in pochissimi secondi:

microsoft-fake

Guardate questi due fotogrammi. Noterete che c’è un passante in entrambe le foto, ovvero quando Lauren entra nel negozio, e quando esce a mani vuote.. o il signore ha impiegato almeno 10 minuti per fare 3 passi, oppure Lauren non ci è mai entrata in quell’Apple Store!

Insomma.. quanta trasparenza! :D

immagine-513

PS. Ma non è un Mac quello li dietro? :D

Grazie Giacomo Favilla per la segnalazione

Vi ricordate della pubblicità di Microsoft che vi mostrammo qui, volta a segnalare la convenienza nell’acquisto di un PC, andando…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: