Tim Cook incontra l’assemblea degli azionisti commentando i successi di Apple

Tim Cook ha incontrato oggi gli azionisti di Apple per la prima volta da quanto Steve Jobs abbandonò il ruolo di CEO. Durante tale assemblea, Cook ha illustrato i grandi successi registrati in questi ultimi anni e ha commentato il rapporto che la società ha con Facebook.

“Non passa giorno in cui non senta la sua mancanza”

E’ questa il messaggio con cui Cook ha esordito, una volta salito sul palco, durante l’assemblea annuale degli azionisti. Cook ha riconosciuto le migliaia di condoglianze espresse da molte presenti e ha affermato che continuerà il cammino intrapreso da Steve Jobs, scomparso nel 2011, in quanto questo è quello che il co-fondatore avrebbe desiderato.

Dopo questa breve introduzione, l’amministratore delegato ha poi rivolto la propria attenzione sui prodotti Apple rilasciati nel corso dell’ultimo anno soffermandosi in particolare sull’iPhone 4S e Siri. L’eccezionale fotocamera ha permesso la cattura di immagini di alta qualità e ad oggi la maggior parte degli scatti caricati negli album online derivano proprio dall’ultimo modello di iPhone.

L‘iPod rimane il player musicale più venduto con una quota di mercato pari al 70% e le nuove versioni dei MacBook Pro, MacBook Air e iMac dimostrano lo spirito innovatore di Apple. L’App Store è oggi una grande biblioteca con oltre 550.000 applicazioni,cresciuta praticamente dal nulla e diventata oggi una grande economia che crea posti di lavoro.

Apple ha guadagno 108 miliardi di dollari nell’ultimo anno fiscale con un incremento rispetto all’anno precedente di circa 43 miliardi di dollari. La crescita è stata maggiore di Hp, Dell, Nokia, HTC, Google e Rim messe insieme. Un risultato “davvero strabiliante” ha commentato Cook il quale ha aggiunto che solo qualche anno fa Apple registrava ricavi di circa 5 miliardi di dollari.

Facebook e Apple sono state descritte in conflitto a seguito della mancata integrazione di Ping e del ritardo nel rilascio dell’applicazione Facebook per iPad. Alla domanda se Apple ritiene Facebook un amico o un nemico, Cook risponde:

Amici. Facciamo molto con loro e i nostri utenti utilizzano con grande frequenza Facebook. Ho sempre pensato che le due società potrebbero fare di più insieme. Abbiamo integrato Twitter. E’ stato grande per Twitter ma è stato ancora più grande per i nostri utenti.

Cook sottolinea dunque come Facebook non sia un avversario e come non vi sia una significativa sovrapposizione nelle cose che Apple fa.

Riguardo alle enormi liquidità di Apple, l’amministratore ha risposto:

Abbiamo pensato molto riguardo alle liquidità e il consiglio ha cercato quello che potrebbe  rappresentare il miglior interesse per gli azionisti. Abbiamo speso miliardi di dollari nella supply chain, nel settore retail etc. [..] Il mio messaggio è che il management e la direzione stanno pensando molto su come spendere queste liquidità e faremo ciò che pensiamo sia nel migliore interesse per gli azionisti.

Infine Cook ha sottolineato l’impegno di Apple nel settore della formazione tramite finanziamenti e borse di studio.

Via | Appadvice

Tim Cook ha incontrato oggi gli azionisti di Apple per la prima volta da quanto Steve Jobs abbandonò il ruolo…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: