Apple acquisisce Chomp, motore di ricerca per le applicazioni

Con il conto alla rovescia in corso a 25 miliardi di app scaricate, non c’è alcun dubbio sul successo dell’App Store di Apple. Nonostante ciò, questo è lontano dall’essere perfetto, infatti sono emersi alcuni problemi: uno di questi sono le nuove app, che hanno difficoltà ad emergere in questo “mare” di applicazioni.

 

Soprattutto in questo momento, è sempre più difficile di giorno in giorno: il forte diventa più forte, mentre le nuove applicazioni non hanno la giusta visibilità. Per questo motivo Apple ha deciso di cambiare la situazione, e la soluzione è proprio l’acquisto del motore di ricerca Chomp.

Dal 2009 Chomp ha agito in simbiosi con l’App Store di Cupertino. Attualmente ha un accordo con Verizon per la gestione delle applicazioni Android, e questo nuovo acquisto potrebbe cambiare un po’ le cose in futuro. Pare che Apple abbia ravvisato la qualità del servizio ed abbia deciso di rilevare la piena proprietà.

In particolare, Chomp porterà in Apple una funzione di catalogazione, analisi e ricerca che risolverà il problema citato sopra. Sarà una sorta di guida all’interno dell’App Store.

Apple non ha dichiarato i dettagli sull’operazione, ma da quanto è emerso l’acquisizione è costata all’incirca 50 milioni di dollari, comprendendo un team di 20 persone.

Via | TechCrunch

Con il conto alla rovescia in corso a 25 miliardi di app scaricate, non c’è alcun dubbio sul successo dell’App…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: