MWC 2012: HTC presenta il One X, il One V ed il One S – Ecco tutte le informazioni in anteprima con i video hands-on di iSpazio

27/02/2012

E subito dopo aver assistito alla conferenza SONY, quest’oggi ci siamo recati da HTC, il produttore taiwanese che ha presentato 3 nuovi smartphone. Stiamo parlando della linea ONE con i modelli X, V ed S oltre all’HDMI Media Link HD, un dispositivo veramente interessante.

Partiamo con l’HTC One X, il modello di punta, dotato di un display da ben 4,7 pollici che potrebbe sembrare veramente enorme ma dopo averlo toccato con mano possiamo assicurarvi che lo smartphone aderisce perfettamente al palmo e questo assicura un’ottima usabilità.

Le immagini sono veramente nitide, la luminosità e la resa dei colori supera gli standard a cui siamo abituati con i telefoni attualmente disponibili sul mercato e la qualità visiva non viene intaccata nemmeno quando guardiamo lo schermo da un’angolazione scomoda, fino ad 80 gradi laterali.

L’HTC One X è dotato di diverse particolarità. Iniziamo col dire che monterà Android 4.0 e la casa produttrice ha introdotto la nuova versione della propria interfaccia grafica Sense 4, appositamente per questo OS.

Continua la partnership con Beats che permette agli utenti di godere dell’apposito modulo al fine di ottenere una qualità audio superiore. Infatti, il suono appare privo di distorsioni con un volume alto, ed i bassi risultano molto ricchi sia nei video che nei giochi ed ovviamente anche nella musica. Tale integrazione avviene sia a livello software che hardware e sulla scocca posteriore del dispositivo troviamo appunto il logo Beats by Dr. Dre.

La maggiore peculiarità di questo dispositivo sta nella fotocamera. Stiamo parlando di una 8 MegaPixel, che combina un lavoro a livello software, di sensori e di lenti. Tutto ciò permette di ottenere un’ottima qualità dovuta anche ad una migliore esposizione.

La caratteristica principale sulla quale HTC ha deciso di puntare è la velocità. Abbiamo eseguito dei test di scatto partendo proprio dall’avvio dell’applicazione e siamo rimasti decisamente meravigliati. È il primo telefono che riesce a far partire l’applicazione dalla lockscreen e con il giusto auto-focus in meno di un secondo, pronta per portare a termine il primo scatto che può avvenire nello stesso istante!

Forti di questa caratteristica, la casa produttrice ha introdotto il multiscatto con ben 4 frame al secondo ed un massimo di 99 scatti consecutivi. In particolare, con un semplice Tap sul pulsante, riusciremo a scattare 1 singola foto; un tap leggermente prolungato permetterà al dispositivo di eseguirne 4 ed infine, un tap continuo provvederà a scattare da un minimo di 20 (preimpostato) ad un massimo di 99 foto consecutive.

Nonostante l’estrema rapidità di scatto, HTC ha esposto anche varie foto comparative scattate sia con un One X che un iPhone 4S, sia in modalità “normale” che con l’HDR attivo ed i risultati, almeno da quanto poteva sembrare allo Stand, erano davvero ottimi per la casa taiwanese.

Il software della fotocamera ci permette infine di effettuare delle foto durante una ripresa video, attraverso i fermi-immagine, e di applicare numerosi effetti sulle foto, prima di portare a termine l’effettivo scatto. Anche i video in modalità slow-motion sono nativamente possibili.

Dal punto di vista hardware, l’HTC One X si fa forte di un processore da 1.5 GHz quad-core Tegra 3, prodotto Nvidia. La batteria è da 1800 mAh, che assicura una buona durata nonostante l’enorme display.

L’ultima particolarità di questo dispositivo sta nella possibilità di interfacciarsi all’HDMI Media Link HD, anch’esso presentato in giornata. Abbiamo avuto modo di testare a lungo, direttamente sul posto, questa tecnologia e vi consigliamo vivamente di guardare il video e leggerne tutti i dettagli cliccando qui.

Ecco il nostro hands on su questo prodotto:

Relativamente ai modelli ONE V ed S, possiamo dire che ritroviamo la stessa versione del sistema operativo, con la medesima personalizzazione Sense 4 di HTC che prevede anche la gestione del multitasking attraverso screenshot di preview delle varie applicazioni aperte in background ed  un’interfaccia semplificata per l’utilizzo in automobile, attraverso tre grandi icone quali: Contatti, Navigazione e Contenuti Multimediali.

Il comfort alla guida raggiunge buoni livelli, richiedendo una minore attenzione da parte del conducente. HTC, al fine di garantire una maggiore copertura di servizi, ha avviato una partnership interessante con DropBox al fine di assicurare ai propri utenti anche un servizio Cloud per la sincronizzazione, il backup e la condivisione dei dati attraverso un server. Verrà fornito un account speciale, gratuito per 2 anni, con uno storage di 25GB in maniera tale da godersi il servizio senza troppi limiti di spazio.

L’HTC One S è dotato di un display da 4,3 pollici di tipo Super AMOLED con una risoluzione di 540×960 pixel ed un processore Snapdragon S3 dual-core da 1,5 GHz con 1 GB di Ram. Anche per questo dispositivo troviamo l’audio di qualità Beats ed un corpo unibody che non permette di estrarre la batteria da 1650 mAh.

Terminiamo con l’HTC One V, il fratello minore dell’intera linea, con un design unibody in alluminio e tre tasti fisici. Troviamo un display da 3,7 pollici con una risoluzione di 480×800 pixel. Il display è protetto dal sistema Gorilla Glass proprio come tutti gli altri smartphone dell’azienda. Processore da 1 GHz con 512 MB di RAM, fotocamera da 5 MP con possibilità di registrare video a 720p ed una batteria da 1500 mAh.

Ecco infine il nostro hands on sull’HTC One S:

E subito dopo aver assistito alla conferenza SONY, quest’oggi ci siamo recati da HTC, il produttore taiwanese che ha presentato…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.