Apple e Google citati per la violazione di brevetti nello sviluppo di Street View

28/02/2012

Apple e Google sono state entrambe citate in una causa avviata dall’azienda PanoMap Technologies a causa della violazione di un brevetto per un “sistema interattivo per la visualizzazione dettagliata e la direzione delle immagini panoramiche”.

PanoMap vuole tre volte i danni da entrambi i giganti perché erano presumibilmente a conoscenza del brevetto, ma l’hanno ignorato. La prova della loro consapevolezza sta in Apple che nel 2007 avrebbe visitato un sito web che conteneva il brevetto in questione, mentre Google avrebbe fatto una richiesta di deposito brevetto spacciandolo per proprio.

Google fornisce ai dispositivi Apple la sua tecnologia di mappatura, compresa la funzione di Street View che fornisce un’immagine reale del territorio che viene visualizzato sulla mappa dal punto di vista dell’automobilista. Il brevetto si riferisce a come la posizione della telecamera viene regolata e l’interfaccia che l’utente vede per visualizzare queste immagini.

PanoMap sembra essere un “troll” dei brevetti, in quanto non ha fisicamente prodotti propri ma ne possiede semplicemente il brevetto, che è stato depositato, nel febbraio del 2011.

Il marchio PanoMap è posseduto da una società di Atlanta che costruisce laser per la misurazione utilizzato da architetti, ma un loro rappresentante ha detto che nessuno ha citato in giudizio Apple e Google. Se questo fosse effettivamente vero, la causa potrebbe essere unica nel suo genere, perchè sarebbe avviata da una società di copertura utilizzando il nome di un’altra azienda, nata solo al fine di citare in giudizio gli altri.

Via | Electronista

Apple e Google sono state entrambe citate in una causa avviata dall’azienda PanoMap Technologies a causa della violazione di un…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.