Aggiornamento nella querelle Google/Motorola vs Apple: Il giudice obbliga la diffusione di informazioni sui piani futuri per Android

Google e Motorola sono state obbligate dal giudice statunitense a fornire informazioni ad Apple sui piani futiuri di sviluppo di Android. Il provvedimento è stato preso dopo la richiesta della società californiana, la quale avrà anche diritto ad avere dettagli aggiuntivi sull’acquisizione – anche insospeso – da 12,5 miliardi di dollari che dovrebbe portare all’unione della società di Mountain View con il produttore di smartphone.

La decisione del giudice Posner è stata presa a seguito della causa – datata 2010 – intentata da Apple nei confronti di Motorola Mobility, rea secondo Cupertino di aver infranto alcuni brevetti. A seguito dell’imminente acquisizione da parte di Google, di Motorola – i cui prodotti già montano Android – la situazione si è inasprita ulteriormente dal momento che secondo i legali Apple “L’operazione Google/Motorola è rilevante per la difesa e le richieste avanzate da Apple”.

Motorola aveva inizialmente rifiutato di fornire informazioni in merito ai piani futuri di Google sul proprio sistema operativo, dal momento che secondo i legali dell’azienda, ” I dipendenti e le informazioni relative ad Android sono di possesso di Google e Motorola non può esercitare alcun diritto su di esse”. Inoltre, sempre secondo i legali del produttore di smartphone, la richiesta di Apple non sarebbe opportuna dal momento che la presunta violazione dei brevetti in questione non vede in alcun modo in coinvolgimento del colosso delle ricerche online.

Via | Bloomberg

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: