Apple investe milioni di dollari per nuove strutture, creando ben 3.600 posti di lavoro in Texas

Il fortunato periodo attraversato da Apple in questi anni continua parallelamente con la creazione di posti di lavoro non solo derivanti dai numerosi Store, ma anche dalle sedi amministrative.

Secondo una dichiarazione dello Stato del Texas, Apple sarebbe in procinto di investire 304 milioni di dollari per aumentare la sua presenza nel paese creando 3.600 posti di lavoro aggiuntivi alle sue attuali strutture. Ecco di seguito la dichiarazione:

Il nuovo campus potrà più che raddoppiare, durante il prossimo decennio, le dimensioni della forza lavoro di Apple in Texas a supporto delle attività in forte crescita di rapporto con i clienti, vendite e contabilità. In cambio di questo impegno di creare nuovi posti di lavoro, lo stato del Texas ha offerto ad Apple un investimento di 21 milioni di dollari nel corso dei prossimi dieci anni attraverso il Texas Enterprise Fund (TEF)

Per chi non lo sapesse, Apple detiene già un campus in Texas e l’intenzione è dunque quella di ampliare le proprio strutture grazie al finanziamento dello Stato del Texas il quale ha un grande interesse a portare a termine questo accordo proprio per i migliaia di posti di lavoro che si verrebbero a creare.

In questi anni Apple espanderà le proprie strutture: non solo nuovi store in giro per il mondo ma anche grandi quartier generali come il mastodontico progetto del nuovo Apple Campus e la minore espansione nella vicina Sunnyvale. Inoltre la grande quantità di dati richiesta dal servizio iCloud ha portato nel giro di pochi anni due grandi datacenter: uno in Oregon già operativo e uno di prossima costruzione in North Carolina.

Via | MacRumors

Il fortunato periodo attraversato da Apple in questi anni continua parallelamente con la creazione di posti di lavoro non solo…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: