Ecco a voi il primo vero telefono touchscreen “Made in Cupertino”: Apple Walt!

L’iPhone, non rappresenta la prima incursione di Apple nel mondo della telefonia. Il primo modello della fortunatissima serie di telefoni touchscreen è stata lanciata nel 2007 con la presentazione dell’iPhone 2G ma il vero primo telefono risale al 1993.

A mostrare questo cimelio è il sito di aste online Ebay nel quale è in vendita il primo telefono per la telefonia fissa firmato Apple. All’inizio degli anni novanta, l’azienda aveva infatti già iniziato ad esplorare il settore della comunicazione cercando di studiare nuovi dispositivi per una tecnologia che già all’epoca era vecchia e non rivoluzionaria.

Il lavoro di quegli anni diede vita all’Apple WALT, un dispositivo del quale siamo venuti a conoscenza solo in questi giorni, a seguito della pubblicazione dell’asta su Ebay. Il WALT, a quanto pare, era un telefono fisso che Apple annunciò durante l’evento MacWorld del 1993 a Boston. Purtroppo il dispositivo non è mai entrato in commercio e probabilmente fu prodotto solo in pochissimi esemplari destinati essenzialmente per la presentazione al pubblico.

Il telefono è composto da un touch-screen utilizzabile tramite una penna e monta una versione modificata del sistema operativo System 6 con Hypercard al posto del Finder.Il dispositivo comprende anche un manuale cartaceo facendo quindi pensare che non si tratti di un semplice prototipo e che probabilmente all’epoca, Apple era già pronta ad iniziare la commercializzazione e non si conoscono le ragioni per cui tale modello non fu mai venduto.

Se siete interessati, il prezzo del compralo subito è di 8.000 $  e le spese di spedizione sono gratuite! Potete visionare l’asta a questo indirizzo.

Via | Redmondpie

 

L’iPhone, non rappresenta la prima incursione di Apple nel mondo della telefonia. Il primo modello della fortunatissima serie di telefoni…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: