Gli smartphone sono i nuovi PC, parola degli sviluppatori di Infinity Blade

Gli smartphone sono “i nuovi PC”. Questo è ciò che ci ha colpito di più in un discorso di Niklas Smedberg, programmatore senior di Infinity Blade. Lo sviluppatore infatti, pensa che gli smartphone sono proprio come i PC, in quanto varietà di GPU, CPU e memoria disponibile.

Smedberg ha inoltre suggerito che i giochi per smartphone dovrebbero essere sviluppati con opzioni per la modifica delle prestazioni e dei controlli, proprio come su un PC. Avendo questo, permetterebbero agli sviluppatori di offrire una più ampia esperienza di gioco agli utenti.

A causa della disparità di hardware, tutto su iOS deve essere costruito con le impostazioni più basse. Su Xbox 360 si può cercare di ottenere tutto dalla console, ma sul cellulare è necessario scalare le prestazioni per coprire una vasta gamma di dispositivi

Così ha spiegato il programmatore al Games Developer Conference di quest’anno a San Francisco.

Ciò renderebbe i titoli a prova di futuro e consentirebbe agli sviluppatori di utilizzare il meglio di una piattaforma, senza dover sacrificare i dispositivi meno potenti.

In definitiva, questo darebbe agli utenti il potere di scegliere come gestire il proprio gioco.

Via | PhoneArena

Gli smartphone sono “i nuovi PC”. Questo è ciò che ci ha colpito di più in un discorso di Niklas Smedberg, programmatore senior di Infinity Blade. Lo sviluppatore infatti, pensa…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.