Apple assume lavoratori in Israele per un centro di ricerca e sviluppo

Un nuovo rapporto sostiene che Apple, tramite la neo acquisita società israeliana Anobit, sia attivamente impegnata all’assunzione di lavoratori per le operazioni di ricerca e sviluppo della società in Israele.

 

Il giornale israeliano Calcalist sostiene che Anobit, che è stata acquisita da Apple lo scorso anno, è ora alle prese con nuove assunzioni dopo aver effettuato un giro di licenziamenti nella prima parte dell’anno.

Il downsizing era un’operazione già concordata ai tempi dell’acquisizione da parte di Apple in quanto alcuni dipendenti non sarebbero più stati necessari per la società. In particolare i settori vendite, marketing e la divisione Enterprise Server, come riferito, sono stati tagliati da Anobit non essendo più necessari dal momento dell’acquisizione.

Stando al rapporto la società israeliana avrebbe cambiato il proprio nome in HDC (che in ebraico sta proprio per Ricerca & Sviluppo). Il precedente presidente della compagnia, Airel Maislos, dovrebbe essere il senior executive incaricato di dirigere la compagnia per conto di Apple. Cupertino starebbe cercando esperti di programmazione di algoritmi, oltre che ingegneri software e hardware.

Il rapporto inoltre ha notato come Apple stesse già ricercando ingegneri per un centro di sviluppo a nord di Haifa che sarebbe dovuto essere operativo entro la fine di febbraio.
Queste due strutture in terra israeliana ad Haifa ed Herzliya dovrebbero avere diversi obiettivi. Ad Herzilya si dovrebbero mettere a punto dispositivi di memoria, mentre il centro “Technion” ad Haifa probabilmente sarà destinato allo sviluppo di una serie di componenti che andranno poi ad equipaggiare i prossimi iPhone ed iPad.

Lo scorso dicembre emersero rumors riguardo l’acquisizione effettuata da parte di Apple che, aveva acquistato Anobit, per 500 milioni di dollari. Apple ha confermato l’accordo ai primi di gennaio, ma senza specificare quanto ha pagato per l’azienda. Anobit dovrebbe contribuire a aumentare la capacità produttiva di Apple in fatto di memoria flash riducendo i costi e mantenendo affidabilità e longevità.

Via | AppleInsider

Un nuovo rapporto sostiene che Apple, tramite la neo acquisita società israeliana Anobit, sia attivamente impegnata all’assunzione di lavoratori per…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: