iOS 5: un vero incubo trovare gli exploit? I0n1c spiega perchè

I0n1c (Stefan Esser), l’hacker dietro il jailbreak untethered iOS 4.3.1, ha pubblicato le slide di presentazione utilizzate al CanSecWest. Il discorso è incentrato su iOS 5 e le oltre 200 nuove funzionalità e modifiche apportate. Alcune di esse, hanno avuto un forte impatto sulla sicurezza provocando quella che sembra la fine apparente dei dispositivi jailbroken.

I0n1c, durante la conferenza, fa notare che il rilascio del jailbreak è stato rallentato a causa dell’assunsione da parte di Apple del “più grande iOS kernel guru” della scena: Comex.

Inoltre, la società ha anche corretto diversi bug in iOS 5 e ha apportato modifiche al processo di ripristino che hanno richiesto l’utilizzo del reverse engineering. Inoltre, i nuovi dispositivi come l’iPad 2 e l’iPhone 4S non possono essere jailbreakati sfruttatando la vulnerabilità della bootrom utilizzata da limera1n. Potete visualizzare e scaricare l’intera presentazione collegandovi a questo indirizzo.

 

Intanto i lavori sul jailbreak di iOS 5.1 su iPhone 4S ed iPad 2 sembrano procedere a gonfie vele, come dimostrano le immagini pubblicate da ion1c poche ore fa su Twitter.

 Via | iClarified

I0n1c (Stefan Esser), l’hacker dietro il jailbreak untethered iOS 4.3.1, ha pubblicato le slide di presentazione utilizzate al CanSecWest. Il discorso è incentrato su iOS 5 e le oltre 200 nuove funzionalità e modifiche apportate. Alcune…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.