Eurotariffa: Il Consiglio del Parlamento Europeo accusato di tutelare gli interessi delle compagnie telefoniche

Dopo la  proposta dell’azzeramento del costo delle chiamate in roaming su tutto il territorio europeo, e la relativa bocciatura da parte del Consiglio del Parlamento Europeo, Robert Goebbels, il promotore del regolamento sui prezzi del roaming, accusa gli Stati membri del Consiglio di favorire i cinque colossi della telefonia europea.

La Commissione Europea sta indagando su cinque grandi operatori di telefonia nazionale  – Deutsche Telekom (T-Mobile), France Telecom (Orange), Telecom Italia, Telefonica (O2), Vodafone – che potrebbero aver messo in atto una cospirazione ai danni degli utenti, stringendo alleanze fra di loro con l’obiettivo di danneggiare la concorrenza.

Robert Goebbels,  membro dei Socialisti e Democratici del Parlamento Europeo e promotore della tariffa a roaming zero, sulla questione si è scagliato contro gli altri membri del Parlamento Europeo:

Gli Stati membri rappresentati in seno al Consiglio non sono disposti a impegnarsi in un negoziato vero e proprio. Pensano solo a tutelare gli interessi di cinque grandi aziende che bloccano qualsiasi tentativo di introdurre la libera concorrenza nel settore. Queste imprese controllano oltre l’80% del mercato del roaming nell’UE e hanno messo un’enorme pressione sui decisori politici al fine di evitare misure che avrebbero portato la concorrenza a prezzi più bassi.

Le tariffe di roaming nella UE non hanno alcun senso e dovrebbero scomparire il più presto possibile. Abbiamo portato le frontiere fisiche per creare un mercato unico ed è paradossale che teniamo le frontiere per le comunicazioni wireless. Siamo disposti al compromesso, se la Commissione e il Consiglio convengono nel fissare una data per la fine del roaming. I consumatori non dovrebbero pagare il conto per le frontiere artificiali.

L’unica proposta approvata  dal Comitato per il Mercato Interno del Parlamento Europeo, è quella che vede, a partire da Gennaio 2013, la ricezione di un SMS informativo sulla tariffazione dei servizi mobili per tutti gli utenti che viaggiano nei paesi dell’Unione Europea.

Via | Mondo3

Dopo la  proposta dell’azzeramento del costo delle chiamate in roaming su tutto il territorio europeo, e la relativa bocciatura da parte…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.