Il processore A5X è basato sulla tecnologia a 45nm di Samsung

Un’analisi al microscopio a raggi infrarossi del nuovo processore Apple A5X ha rivelato che il chip è stato progettato e costruito intorno all’architettura a 45 nm di Samsung, attualmente utilizzata nel processore A5  di iPhone 4S e iPad 2.

 Interessante l’analisi che arriva direttamente da ChipWorks sul motore che spinge il nuovo iPad. Se Apple continuasse con la consuetudine maturata con iPad e iPad 2, questa potrebbe essere una interessante notizia per capire in che direzione andrà lo sviluppo tecnico del prossimo iPhone. Tuttavia, come abbiamo già detto, è altamente improbabile che questo processore venga implementato anche sul prossimo melafonino.

Come dimostra l’analisi condotta da ChipWorks, il nuovo A5X, è un processore architetturalmente molto simile ai processori A5 che spingono iPad 2 e iPhone 4S.

A differenza della vecchia serie A-chip, caratterizzata da una costruzione package-in-package, con l’unità di elaborazione posizionata al di sotto dell’ LP-DDR2 SDRAM, la configurazione A5X sposta la RAM sulla scheda madre di fronte al processore stesso che si basa sull’architettura a basso consumo a 45nm di Samsung, il quale si dimostra essere il maggior fornitore di componentistica dei device made in Cupertino. Anche la memoria RAM stessa, infatti, si dimostra essere costruita da Samsung sebbene pare che Apple per garantire volumi di produzione elevati si affidi, così come per gli schermi, ad un secondo produttore che in questo caso, come dimostra l’iPad analizzato da iFixit, sarebbe la società giapponese Elpida.

Ne avevamo già parlato, la beta di iOS 5.1 ha rivelato l’esistenza di un altro chip in fase di testing, che i soliti bene informati ritengono essere il chip A6, probabilmente dotato di CPU quad core. Alla luce di quanto emerso, quindi, Apple si starebbe preparando ad equipaggiare il prossimo melafonino con una nuova CPU che, data la sinergia con Samsung, potrebbe sfruttare il nuovo processo produttivo a 32nm che Samsung ha già annunciato per i nuovi Exynos.

Difficile invece fare previsioni per il comparto GPU. Apple potrebbe “limitarsi” a usare il chip grafico di iPhone 4S (che è tutt’ora la gpu più performante su smartphone) o una sua evoluzione, rinunciando ad equipaggiare il nuovo iPhone con la GPU presente su A5X che potrebbe rivelarsi pesantemente sovradimensionata per uno smartphone. Questo permetterebbe ad Apple di potersi concentrare a migliorare l’autonomia operativa del dispositivo. Con iPhone 4S abbiamo visto quanto sia bello giocare ad Infinity Blade, adesso ci piacerebbe provare il brivido di arrivare a sera con una batteria che non sia già completamente prosciugata.

Via | AppleInsider

Un’analisi al microscopio a raggi infrarossi del nuovo processore Apple A5X ha rivelato che il chip è stato progettato e costruito…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: