Bono, il cantante degli U2, lascia Apple e si accorda con RIM. Ecco le motivazioni

senza-titolo-31

Qualche tempo fa, abbiamo riportato la notizia della “rottura” tra Apple ed il cantante Bono degli U2. La band infatti, qualche giorno dopo, passò a RIM (e quindi alla linea BlackBerry) che come sappiamo, rappresentano i “rivali numero uno” per la casa di Cupertino. Ma quali furono i motivi di questi screzi?

Fino a qualche giorno fa non saremmo stati in grado di rispondere a questa domanda, ma ieri Bono ha dichiarato quanto segue:

“I’m very excited about this. Research In Motion is going to give us what Apple wouldn’t — access to their labs and their people so we can do something really spectacular.”

Sono davvero eccitato di questa cosa, RIM ci permetterà di fare quello che Apple ci ha negato. Potremo accedere ai laboratori ed “usufrire” del loro personale per creare qualcosa di veramnte spettacolare.

E’ quindi chiaro che nelle intenzioni del cantante ci sia la volontà di creare uno smartphone personalizzato con il proprio brand, o che addirittura voglia disegnare completamente un nuovo smartphone. Secondo me un cantante (che comunque ammiro tantissimo) non può avere la presunzione di entrare in un mondo cosi vasto, partendo dai massimi livelli. Mi trovo quindi in completo accordo con la scelta di Apple, che in quanto a Design è veramente imbattibile, e preferisco avere un nuovo iPhone disegnato da Jonathan Ive (o qualunque altro esperto nel design di Apple) piuttosto che da un cantante.

Intanto RIM ha già iniziato a sponsorizzare il prossimo tour della Band, e l’immagine che vedete in cima verrà  utilizzata proprio per pubblicizzare le varie tappe.

[Via]

Qualche tempo fa, abbiamo riportato la notizia della “rottura” tra Apple ed il cantante Bono degli U2. La band infatti,…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:Senza categoria
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.