Il futuro dei GPS è qui: navigazione indoor e consumi ridotti fino al 50%

L’ultimo chip presentato dalla Broadcom, ovvero il BCM4752 promette performance incredibili con consumi ridotti fino al 50%. Potremo avere una copertura pressochè illimitata poichè il GPS funzionerà anche all’interno di luoghi chiusi e/o all’interno di palazzi a più livelli. Il futuro della navigazione GPS è qui?

 

La tecnologia fa passi da gigante, e il nuovo chip Broadcom lo dimostra. Il nuovo BCM4752 sarà in grado di dirci in che edificio ci troviamo, a che piano e addirittura in che stanza, fornendoci così una copertura totale.

Broadcom ha annunciato questo strabiliante mix di tecnologia da pochi giorni, e all’interno di edifici avremo una precisione che si aggira sui 30 centimentri. Come fa questo chip a ottenere questi risultati dimezzando il consumo energetico? Diversi sistemi satellitari in combinazione con le coordinate delle reti Wi-Fi, delle torri cellulari e dei sensori dei nostri device permetteranno tutto ciò.

E’ stata implementata anche una funzione chiamata “Bluetooth Beacon”, che permetterà la navigazione turn-by-turn all’interno di un edificio, ad esempio all’interno di un centro commerciale o di una stazione ferroviaria.

La domanda che però in molti si pongono è: ci saranno società di mappatura che saranno in grado di fornire un servizio all’altezza di questi nuovi standard imposti dalla Broadcom? Google sembra sia già pronta a lanciare la nuova versione di Google Maps che permetterà la navigazione indoor.

Ecco un video dimostrativo:

Inoltre se volete provare un demo di questo servizio vi basterà cliccare qui.

Via | TheVerge