Steve Jobs dichiarato da Fortune il migliore imprenditore dei tempi nostri

Il segno che Steve Jobs ha lasciato è sicuramente importante nella storia dell’elettronica. Apple, l’azienda da lui stesso co-fondata, deve principalmente il proprio successo proprio alla personalità brillante e visionaria di Jobs.

Non solo ha cambiato il nostro modo di utilizzare la tecnologia, ma ha cambiato il settore dei film, musica e negozi digitali. Le sue capacità imprenditoriali sono state definite da alcuni analisti più uniche che rare ed oggi la rivista Fortune ha dichiarato Steve Jobs “ il più grande imprenditore dei tempi nostri” nella classifica dei 12 migliori imprenditori.

Jobs possedeva intuizione ed il suo radar nel cogliere le tecnologie emergenti e il modo con cui esse potessero essere combinate per creare prodotti “follemente grandi”, ha fatto la differenza. Per Jobs, morto l’anno scorso a 56 anni, l’intuizione non era una cosa semplice. Come detto da lui stesso durante il discorso inaugurale, spesso citato, alla Stanford University, si tratta di “unire i puntini”, intravedendo le relazioni tra esperienze di vita selvaggiamente disparate e cambiamenti della tecnologia.

Anche se a volte poteva essere violento e meschino con le persone che lavoravano con lui, Steve Jobs è stato l’imprenditore per eccellenza della nostra generazione. Visionario. Ispiratore. Brillante. Vivace.

Fortune riporta anche i lati negativi di Jobs come la risposta che fornì alla domanda su quali ricerche venivano effettuate da Apple per analizzare i gusti dei consumatori. Jobs risposte: ” Nessuno. Non è compito dei consumatori sapere quello che vogliono. E’ difficile per i consumatori dire quello che desiderano quando non hanno mai visto niente di lontanamente simile”.

Nella classifica di Fortune spiccano altri grandi nomi, quasi tutti del mondo dell’Information Technology. Ecco di seguito i Top 10:

  1. Steve Jobs – Apple
  2. Bill Gates – Microsoft
  3. Fred Smith – FedEx
  4. Jeff Bezos – Amazon
  5. Larry Page e Sergey Brin – Google
  6. Howard Schultz – Starbucks
  7. Mark Zuckerberg – Facebook
  8. John Mackey – Whole Foods
  9. Herb Kelleher – Southwest Airlines
  10. Narayana Murthy – Infosys

E voi cosa ne pensate della classifica di Fortune? Come la modifichereste e quali nomi vorreste includere?

Via | Cultofmac

Il segno che Steve Jobs ha lasciato è sicuramente importante nella storia dell’elettronica. Apple, l’azienda da lui stesso co-fondata, deve…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: