Ricerca Vocale, una comoda applicazione per la ricerca sul web

Immagine per Voice Search

Voice Search

Quanticapps
3,49 €

Abbiamo visto, dalla presentazione del nuovo iPhone 4S, come l’integrazione di Siri sia diventata importante e molto desiderata, soprattutto in Italia dove la lingua del nostro paese non è ancora supportata. L’applicazione Ricerca Vocale diventa un valido assistente vocale sostitutivo per le ricerche sul web.

Lo stesso sviluppatore ha già creato un’applicazione simile, Dettatura Vocale [link App Store], di cui vi abbiamo parlato in questo articolo. Sullo stesso principio di semplicità e immediatezza si basa anche quest’applicazione che estende le sue funzionalità applicandole alla ricerca su internet.

Dopo aver selezionato le impostazioni secondo le nostre esigenze, quindi la lingua di dettatura, il motore su cui far partire le nostre ricerche, il motore di ricerca per i video e la nazione potremo iniziare ad usare Ricerca Vocale. Come dicevo il funzionamento è semplice e immediato. Basta tappare sul tasto con il microfono e iniziare a parlare.

Al centro del display appare una finestra che indica la registrazione attiva e, una volta aver pronunciato il termine da ricercare, potremo tappare su Fatto per accedere ai risultati oppure su Cancel per ricominciare. In alternativa, in fase di impostazione, è possibile attivare il riconoscimento di fine discorso in modo che la registrazione si fermi in automatico non appena smettiamo di parlare.

Dopo qualche attimo di caricamento, che dipende dalla velocità di connessione, avremo la pagina con i risultati.

I risultati appariranno, come abbiamo stabilito, nella pagina del motore di ricerca selezionato nelle impostazioni. Altrimenti, nella barra sotto la ricerca, potremo modificare la nostra scelta, andando a trovare i risultati anche su Wikipedia, Youtube, Flickr o Twitter.

In alto, nella barra principale, potremo decidere di tornare alla home per ricominciare con dall’inizio oppure, a destra, tappando sul microfono, effettuare un’altra ricerca vocale immediata. Altrimenti è anche possibile digitare il termine che ci interessa ricercare nel form centrale, senza dover usare la voce.

Ho trovato interessante il fatto che Ricerca Vocale integri il browser all’interno della stessa applicazione, senza rimandare a Safari, in modo che in qualsiasi momento si possa sfruttare la comodità della voce invece che della scrittura digitale.

Ricerca Vocale è un’applicazione a mio parere molto utile e comoda e devo dire che dalle prove fatte funziona molto bene. L’unico accorgimento è che bisogna parlare con voce abbastanza chiara in modo che il sistema possa riconoscere ciò che stiamo pronunciando e, sempre dalle prove, ha sempre riconosciuto le mie parole.

Ricerca Vocale è un’applicazione universale, quindi compatibile con iPhone, iPod Touch e iPad, necessita di iOS 4.0 ed è localizzata anche in lingua italiana.

 

Voice SearchQuanticapps3,49 € Abbiamo visto, dalla presentazione del nuovo iPhone 4S, come l’integrazione di Siri sia diventata importante e molto desiderata,…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: