8-bit Ninja, aiutiamo il piccolo ninja a schivare la frutta | Video

In un universo in cui i tornei ninja non sono solo una scusa elaborata per mettere in scena una mischia cruenta multidimensionale, c’è un ninja adorabile che si trova nel castello di Shimawa. Questo piccolo ninja è in cammino verso il torneo annuale a cui parteciperanno 200 ninja. Lui non lo sa fino a che non sale sul palco, ma non è abbastanza abile per sconfiggere i ninja avversari.

Il gioco offre una grafica 2D a scorrimento laterale il cui scopo è evitare una serie infinita di frutta che il pubblico tirerà contro il piccolo ninja. Più frutta riuscirete a schivare, più punti guadagnerete. Il gioco finisce quando un pezzo di anguria, melone, un’arancia o un ananas ti colpisce. Il gioco non è nulla di nuovo ma offre ugualmente una buona esperienza di gioco, nonostante non sia 8-bit.

8-bit Ninja ha alcuni punti interessanti nel design sepolti all’interno della sua direzione artistica e il gioco semplicistico. Il piccolo Ninja potrà utilizzare armi, come lame o shuriken, per un determinato tempo, ma queste armi si comporteranno come torrette per affettare la frutta.

“Il gioco presenta diversi personaggi unici sbloccabili, ognuno con poteri speciali da scatenare, con arene multiple extra e moltissimi power-up” afferma DogByte.

Durante il gioco, guadagneremo EXP per il nostro personaggio, che servirà per far decollare la sua velocità e la sua abilità speciale, che nel caso del piccolo ninja, è uno scudo.

Inoltre, si possono raccogliere due forme di moneta in-game: gemme e uova. Le gemme possono essere utilizzate per far durare più a lungo gli elementi generati in modo casuale. È inoltre possibile acquistare un elegante cappello che funge da armatura. Le uova, invece, possono essere utilizzate per acquistare nuovi personaggi con nuove capacità, nuovi livelli o anche gemme.

Via | TouchArcade

 

In un universo in cui i tornei ninja non sono solo una scusa elaborata per mettere in scena una mischia…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: