Saurik rilascia un aggiornamento di Cydia per rimuovere lo scherzo del pesce d’aprile dello scorso anno

Saurik ha appena annunciato di aver rilasciato un nuovo aggiornamento per Cydia – versione 1.1.6  – per evitare i reclami dello scorso anno da parte di alcuni utenti che erano rimasti non particolarmente felice dall’introduzione della QuickBar, la barra in alto che lo sviluppatore aveva inserito a sorpresa lo scorso Primo di Aprile per fare uno scherzo ai suoi utenti.

Per chi non avesse seguito la vicenda, lo scorso anno – per festeggiare il Primo di Aprile, Saurik inserì una barra laterale in alto alla homepage di Cydia. Si trattava di una sorta di imitazione di quanto fatto in precedenza da Twitter, col puro intento di organizzare uno scherzo ai suoi utenti. Tuttavia in molti non rimasero particolarmente colpiti dallo scherzo e ci furono non poche lamentele.

Oggi Saurik ha dunque tenuto a rilasciare un messaggio che vi riportiamo qui di seguito:

“Per il pesce d’aprile 2011, ho aggiunto una quickbar in stile twitter a Cydia; effettivamente non ho mai eliminato il codice in questione che si è dunque ripetuto al Primo di Aprile di quest’anno. Dal momento che molti utenti sono confusi o annoiati dalla vicenda, ho rilasciato un nuovo aggiornamento,Cydia 1.1.6 con il quale è stato rimosso il vecchio codice”

 

Per cui se anche voi fate parte di quella fetta di pubblico che non ha piacere a festeggiare il Primo di Aprile, vi consigliamo di scaricare il nuovo aggiornamento. Per coloro i quali non avessero questa possibilità, vi confermiamo che a partire da domani la quickbar scomparirà automaticamente.

Via | iDownlaodBlog

Saurik ha appena annunciato di aver rilasciato un nuovo aggiornamento per Cydia – versione 1.1.6  – per evitare i reclami…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: