Apple starebbe studiando delle confezioni innovative per la ricarica wireless dei propri dispositivi direttamente negli store

05/04/2012

Apple ha mostrato interesse per l’alimentazione e la ricarica in modalità wireless dei propri dispositivi portatili direttamente nella confezione. Questo consentirebbe a prodotti come l’iPhone e l’iPad di essere ricaricati direttamente nello store e senza essere nemmeno rimossi dalla propria confezione.

Se vi state chiedendo se tutto questo possa avere una reale utilità, sappiate che sto cercando di pormi la stessa domanda anch’io senza grandi risultati. Cerchiamo di capirci di più su questo curioso brevetto depositato da Apple la scorsa settimana.

Il brevetto in questione è stato intitolato “Active Packaging Electronic Media”. Esso descrive un sistema attivo di imballaggio in grado di alimentare i dispositivi, permettendo loro di visualizzare i contenuti e mostrare ai clienti le caratteristiche, mentre sono in mostra sugli scaffali nel negozio.

L’invenzione proposta ha lo scopo di sostituire le classiche etichette che troviamo a corredo dei dispositivi elettronici nei negozi. L’idea di Apple sarebbe quella di realizzare una confezione che permetta al dispositivo di “vendersi da solo”.

Anche se gli imballaggi tipici per un dispositivo elettronico multimediale sono progettati principalmente per proteggere adeguatamente il dispositivo da urti o danni, la confezione è estremamente limitata per altri versi, si legge nella richiesta di deposito del brevetto. Per esempio, si potrebbe avere la possibilità di interagire completamente con il dispositivo elettronico mentre esso si trova ancora all’interno della confezione.

Inoltre, le confezioni non includono una sorta di fonte di alimentazione esterna per assicurarsi che il dispositivo possa essere pronto per essere utilizzato dall’utente. Fisicamente il collegamento di un alimentatore per ogni confezione in un negozio potrebbe essere un compito difficile, e quindi una delle soluzioni proposte da Apple sarebbe quella di utilizzare un trasmettitore di potenza a radiofrequenza. La stessa confezione potrebbe fungere da stazione di ricarica, fornendo l’energia sufficiente al funzionamento del nostro iPhone o il nostro iPad. Il fatto che il ricevitore sia contenuto nella confezione, inoltre, permetterebbe al dispositivo di non dover integrare nessun componente aggiuntivo al proprio interno contenendo gli sprechi di spazio.

Altra caratteristica potrebbe essere quella di poter trasmettere e ricevere dati dal dispositivo, permettendo ad esempio ai device presenti in negozio di essere dotati sempre dell’ultimo aggiornamento disponibile del firmware.

L’idea è senz’altro carina, anche se utilizzare come dimostrazione del prodotto gli iPhone e gli iPad che troviamo disponibili in negozio, pronti ad essere utilizzati da tutti, mi sembra una di quelle cose talmente semplici, banali ed economiche che difficilmente riusciranno ad essere rimpiazzate in futuro. Inoltre personalmente non mi farebbe impazzire l’idea di acquistare un dispositivo che è in funzionamento costante magari da qualche mese su cui hanno messo le mani un sacco di persone. Apple non scordare gli insegnamenti di papà Steve. Simple is better.

Via | AppleInsider

Apple ha mostrato interesse per l’alimentazione e la ricarica in modalità wireless dei propri dispositivi portatili direttamente nella confezione. Questo consentirebbe a prodotti come…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.