Ecco le foto che riprendono il data center “Area i51″ di Apple in North Carolina

Apple sta costruendo una sede imponente e segretissima a Maiden, in North Carolina. Il team di Wired è riuscito ad ottenere dei fantastici scatti del nuovo data center di casa Apple. Sembra a tutti gli effetti un luogo protetto e isolato in cui poter organizzare e conservare i dati gestiti da iCloud.

La struttura è costata alla società di Cupertino circa un miliardo di dollari, che verranno spesi in 10 anni. E’ previsto, oltre all’edificio principale, un secondo spazio destinato anche lui ad ospitare i vari server dedicati di iCloud. L’area sarà alimentata grazie al biogas e all’energia solare, in modo da contenere i costi e sostenere l’ecologia. La centrale a biogas verrà costruita molto presto e potrà garantire una potenza di 4,8 megawatt.

Come noterete dalla foto qui sopra, l’area predisposta da Apple si divide in questo modo:

  1. Il centro iCloud
  2. L’area destinata alla centrale a biogas
  3. La zona dell’impianto solare
Il progetto è stato conseguenza naturale della rapida crescita di iCloud negli ultimi mesi, al punto che la casa di Cupertino ha deciso di costruire un centro dati dedicato, oltre a quello di Prineville, in Oregon. Il centro sarà grande quasi 2.000 metri quadrati.
Inoltre Apple ha ripopolato l’area con numerosi alberi, al termine dei lavori, per renderla ancora più “verde”. Oltre agli alberi la casa di Cupertino ha anche deciso di destinare oltre 40 ettari di terreno alla produzione di energia solare, per un’energia media generata di 20 megawatt. Apple non ha rilasciato alcuna dichiarazione al team di Wired in materia,  limitandosi a confermare il suo impegno per la produzione di energia pulita nel North Carolina, dove il 60% della potenza complessiva deriva dal carbone.
Via | Wired