Apple permetterà di creare applicazioni per iOS anche alle persone che non conoscono i linguaggi di programmazione

Avete avuto un’idea geniale ed originale per un’applicazione ma non avete le basi necessarie per svilupparla? Beh, Apple in questi giorni sta pensando proprio a voi! Grazie alla scoperta dei ragazzi di AppleInsider, siamo venuti a conoscenza di un brevetto, depositato della società californiana, che illustra il funzionamento di una piattaforma di sviluppo semplificata.

Il brevetto illustra una piattaforma di sviluppo, che prendendo spunto da quanto garantito dall’attuale SDK (ed in particolare da Interface Builder), consentirà all’utente di poter trasformare la propria idea in una reale applicazione per iPhone e/o iPad, in maniera del tutto semplice e senza avere la necessità di conosere i linguaggi di programmazione.

Il linguaggio di programmazione è spesso un limite alla creatività di molti content creators e designer che, molto spesso, non possiedono le capacità necessarie per poter sviluppare un’applicazione, pur avendo, magari, perfettamente in mette il layout e la grafica della stessa.

Esistono in commercio numerosi tool di sviluppo “visuale” che peermettono anche agli utenti meno esperti di poter sviluppare senza mettere mano al codice sorgente ma, come afferma Apple, la maggior parte delle volte è necessario un intervento diretto sul codice per poter creare ciò che si desidera.

Alla difficoltà di sviluppo dobbiamo aggiungere anche il dispositivo con cui vengono visualizzate le applicazioni. Infatti, Apple ha attualmente 4 tipi di risoluzione diversa (iPhone/iPod, iPhone/iPod Retina, iPad, iPad Retina) che rendono ancora più complicata la situazione di chi vuole avvicinarsi per la prima volta allo sviluppo di un’applicazione.

L’azienda di Cupertino offre una soluzione efficace per risolvere tutti questi problemi: un tool grafico che permetterà di sviluppare app – anche con animazioni – senza mettere mano al codice sorgente.

 

Ogni animazione può essere controllata da un’azione, e le azioni potranno essere legate ad un asse temporale. Mettendo in relazione le azioni ad un asse del tempo, le animazioni possono essere facilmente riviste e corrette.

Apple sembra stia rivoluzionando anche il modo di sviluppare applicativi software rendendo questa pratica così sconosciuta per la maggior parte delle persone, un’azione semplice ed immediata.

Ma cosa comporterà l’introduzione di questo tool così semplice? Il pericolo più grande è quello che l’AppStore possa riempirsi di applicazioni dallo scarso contenuto e dalla scarsa utilità.

Via | AppleInsiders

Avete avuto un’idea geniale ed originale per un’applicazione ma non avete le basi necessarie per svilupparla? Beh, Apple in questi…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: