Max Payne: il famoso sparatutto finalmente su iOS | Recensione iSpazio

Immagine per Max Payne Mobile

Max Payne Mobile

Rockstar Games, Inc.
(4)
3,49 €

Dopo avervi avvisato dello sbarco su App Store del bellissimo Max Payne, noi di iSpazio vi proponiamo subito la nostra recensione. Max è un agente di polizia che si trova ad operare in una New York infestata dalla criminalità. Una nuova e terribile droga sintetica conosciuta con il nome di ”Valkir” è da poco comparsa sul mercato, generando vere e proprie crisi di efferata violenza nei suoi consumatori: furti, omicidi, violenze di ogni genere sono in costante aumento e la polizia si affida ai suoi uomini migliori per porre un freno a tutto ciò.

 

Appena lanciato il gioco, dopo un breve filmato di presentazione vi troverete di fronte alla classica schermata dove potrete scegliere di:

  • affrontare il tutorial
  • iniziare una nuova partita
  • regolare i comandi tattili
  • caricare un salvataggio
  • regolare le opzioni di gioco
  • collegarvi con la pagina ufficiale di Max Payne 3

Max Payne è un action game in terza persona, il nostro eroe, un poliziotto di New York, si ritrova improvvisamente solo alla ricerca degli assassini della sua cara bambina. Chi conosce bene Max Payne, si ricorderà del famoso “bullet time” stile Matrix. Il concetto non era ancora stato applicato ai videogiochi, per esempio.

Il gameplay si dimostra solido e ben progettato, le ambientazioni non sono di certo vastissime, i nemici non proprio dei campioni di intelligenza e le armi sono limitate. Merito sicuramente della trama solida e ben raccontata, Max Payne riesce comunque ad appassionare il giocatore fino alla fine, anche grazie a delle stupende schermate in stile fumetto. C’è da dire che il gioco si termina in poche ore, ma comunque è tempo ben speso poichè ne rimarrete soddisfatti alla fine.

Il sistema dei comandi è molto simile a quello di GTA 3 ma semplificato, visto che Max Payne è un gioco più semplice rispetto al terzo episodio di Grand Theft Auto. L’interfaccia è sicuramente ben disegnata, anche se in alcuni casi vi troverete con parecchi tasti sullo schermo che rischiano di limitare notevolmente la visuale su iPhone ed iPod Touch. Ovviamente questo non è il problema degli utenti iPad lo stick analogico ed i tasti azione sono disposti perfettamente senza intralciare minimamente la visuale.

La grafica è buona, fluida, nitida e abbastanza dettagliata, anche se alcune parti della texture appaiono sgranate e troppo spigolose. Max Payne ovviamente è disponibile per la maggior parte dei dispositivi Apple ma è ottimizzato per iPhone 4, iPhone 4S, iPad 2 e il nuovo iPad. Noi di iSpazio purtroppo sconsigliamo di acquistare il gioco a coloro i quali posseggono un dispositivo di terza generazione come iPod Touch 3G, siccome per mia esperienza, il gioco va a scatti e non è molto piacevole.

Considerata l’era dei tablet e smartphone in cui viviamo, è davvero un ottimo porting del gioco che abbiamo visto su console e questo non è poco. Unici difetti sono la mancanza di fluidità per dispositivi di terza generazione e la grafica che in certi punti è spigolosa e non ben definita.

Vi ricordiamo infine che Max Payne Mobile è disponibile in App Store ed è compatibile con iPhone 3GS, iPhone 4, iPhone 4S, iPod Touch (terza generazione), iPod touch (4a generazione) e iPad.Richiede l’iOS 4.2 o successive.

Max Payne MobileRockstar Games, Inc. (4)3,49 € Dopo avervi avvisato dello sbarco su App Store del bellissimo Max Payne, noi di…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: