Sergey Brin di Google: la rete è in pericolo a causa di Apple e Facebook

Il cofondatore di Google  Sergey Brin, in una recente intervista,ha affermato che Apple e Facebook rappresentano una grave minaccia per la libertà di internet a causa dei loro approcci al software estremamente chiusi.

Nell’intervista pubblicata sul quotidiano britannico The Guardian, Brin ha annunciato quello che secondo lui è un grave pericolo per il libero accesso ad i contenuti sul web.

Forze molto potenti si sono schierate contro la libertà di internet su tutti i fronti. Sono più preoccupato di come lo ero in passato. E’ spaventoso.

Il cofondatore di Google ha chiarito che uno degli aspetti più preoccupanti è dato dal totale controllo che hanno aziende come Apple e Facebook, grazie alle rispettive piattaforme, sulle applicazioni sviluppate da terze parti. Gli utenti vengono recintati in un “walled-garden” in cui vengono controllate tutte le attività condivise.

Questo approccio chiuso non permette la fruizione dei dati all’esterno. C’è da dire che in questo modo si proteggono anche gli utenti da aziende quali Google che potrebbero essere interessate alle informazioni memorizzate sulle reti delle società.

Sergey Brin ha però ammesso che ci sono minacce ben più gravi di quelle relative alle due aziende concorrenti, come le innumerevoli censure in Cina e il ban dei social network in Iran. Altri pericoli sono rappresentati dalle industrie  dell’intrattenimento che con le loro azioni anti-pirateria impediscono il libero fruire dei contenuti multimediali sul web.

Via | BGR