AirStash: la prima unità flash USB Wireless per iPad, iPhone, iPod touch e non solo | iSpazio Product Review

Come sempre quando proviamo un prodotto degno di nota siamo pronti a testarlo per voi e riportarvi le nostre impressioni. Questa volta abbiamo avuto il piacere di mettere mano sul nuovo arrivato in casa Anycast Solutions, ovvero AirStash. Potrebbe apparire una semplice pennetta USB ma in realtà è molto di più. Vediamo di cosa si tratta.

Partiamo come sempre dalla confezione, davvero molto elegante con una prima apertura a libro con chiusura in velcro che permette di visionare il contenuto all’interno. In dotazione troviamo ovviamente l’accessorio AirStash, una memoria SD da 8Gb e le istruzioni in varie lingue tra cui l’Italiano.

Ma cos’è la Airstash? E’ un’unità flash USB wireless per iPad, iPhone, iPod touch ed anche per tutti i dispositivi wi-fi Android, Windows e Mac. Attualmente è il solo dispositivo in grado di riunire in sé la portabilità di una chiavetta USB, la flessibilità di una scheda SD, la potenza di uno streamer multimediale e la praticità del trasferimento di file wireless.


Questo accessorio quindi può essere utilizzato in due differenti modi, sia in modalità USB sia in modalità wireless. Proprio questa seconda possibilità permette il collegamento, lo streaming e lo scambio file con i nostri iDevice.

Per connettere la AirStash al nostro dispositivo sarà sufficiente accenderla tramite l’unico pulsante frontale, entrare nelle Impostazioni generali di iPhone, iPad o iPod e sfruttare la connettività WiFi 802.11 b/g/n di cui dispone l’accessorio.

Una volta connessi potremo avviare l’apposita applicazione, disponibile gratuitamente in App Store, e visionare e condividere il contenuto della memoria SD montata sulla AirStash. La stessa funzionalità è garantita accedendo direttamente con qualsiasi browser, Safari in primis.

Immagine per AirStash+

AirStash+

Wearable Inc.
(4)
Gratuiti

Grazie a questo accessorio non dovremo più ricorrere a Internet o alla posta elettronica per inviare i file a persone che si trovano nella stessa stanza. Con AirStash potremo portare i file con noi e condividerli con più dispositivi in modo semplice e senza connettere alcun cavo. Se preferiamo, potremo collegare AirStash alla porta USB del computer e spostare i file semplicemente trascinandoli.

Una delle funzionalità principali della AirStash è il supporto allo standard WebDAV per la piena compatibilità con GoodReader per iOS, che permette di utilizzare le applicazioni di Apple preferite, quali iWork Suite, Pages, Keynote e Numbers for iPad.

  

AirStash consente di visionare filmati in streaming nel caso in cui questi vengano caricati sulla memoria SD in formato nativamente compatibile con iDevice, altrimenti permette il download di altri formati (come ad esempio i file .avi) sul dispositivo per la successiva visione da app di terze parti proprio grazie alla funzione WebDAV sopracitata. Streaming di video, musica e documenti sarà possibile effettua lo streaming simultaneo di contenuto video con un massimo di 3 persone.

Ho provato ad esempio ad inserire un filmato in .mp4 ed uno in .avi all’interno della AirStash e sono riuscito a visualizzare senza problemi il primo filmato direttamente dall’applicazione dedicata oppure tramite Safari sfruttando la funzione WebDAV, mentre con il secondo video ho dovuto effettuare il download del file per poi poterlo aprire con un Player di terze parti come Buzz, CineXplayer o AVPlayer.

Inoltre potremo ascoltare musica, effettuare salvataggi, backup, trasferimenti e condivisioni di file e documenti di grandi dimensioni con tutta l’affidabilità e la sicurezza tipiche di una chiavetta USB. Permette perfino di condividere e riprodurre simultaneamente file multimediali differenti su più dispositivi.

AirStash funziona anche con tutti i dispositivi wi-fi Android, Windows e Mac per lo streaming, salvataggio e condivisione in modalità wireless. Avremo la possibilità di condividere i nostri documenti con un massimo di 8 persone simultaneamente ed inoltre potremo proteggerli con la crittografia WEP 128 bit.

Di seguito le principali specifiche tecniche dell’accessorio:

  • Dimensioni e peso: 93 x 32 x 13 mm (3.6” x 1.2” x 0.5”) • 41 g (1.4 oz);
  • Capacità: SD/SDHC fino a 32 GB • SDXC espandibile fino a 2 TB (SD da 8Gb compresa nella confezione);
  • Batteria ai polimeri di litio integrata e ricaricabile tramite collegamento USB alimentato (500 mA);
  • Autonomia di funzionamento: 7 ore;
  • Connettività: WiFi 802.11 b/g/n (2,4 GHz);
  • Portata: 50 m in linea di visibilità;
  • USB 2.0 HS (480 Mbps);
  • Scheda di memoria SD 2.0;
  • Sicurezza WEP a 128 bit aggiornabile a WPA2;
  • Carica e funzionamento wireless simultanei Software;
  • Server WebDAV integrato;
  • Manuale utente on-line e cartaceo;
  • Firmware aggiornabile.

Ho utilizzato per qualche giorno la Airstash con ottimi risultati. Ho svuotato completamente la libreria fotografica e quella musicale del mio iPhone sulla SD HC da 8Gb in modo da risparmiare spazio sul device e devo dire che è stato davvero utile in quanto, oltre ad avere le mie foto, video, musica e documenti sempre con me, potevo condividerli con estrema velocità senza dover inviare mail con allegati (che la maggior parte delle volte superano i limiti consentiti dai servizi di posta elettronica) o cercare altri rimedi macchinosi. E’ quindi possibile fare il backup e liberare preziosa memoria da iPhone / iPad / iPod.


Nell’atto pratico basta accendere la AirStash e far connettere anche più dispositivi insieme per poter fruire tutti dei dati contenuti nella memoria dell’accessorio con la comodità di portarsi dietro un accessorio piccolissimo. Basta quindi tenere AirStash in tasca o nella borsa.

Lo scenario potrebbe essere il seguente: faccio un viaggio ed io ed un mio amico possiamo accedere alla stessa libreria musicale ascoltando brani diversi o guardando film diversi in contemporanea. Oppure se mi trovo ad un meeting posso condividere la stessa presentazione con i diversi partecipanti ognuno direttamente dal suo iPad. Niente a che fare quindi con soluzioni tipo lettori di chiavette USB tradizionali e soluzioni basate su Dropbox per ovvi motivi più lente e che usano la connessione UMTS questo accessorio è qualcosa di completamente diverso.

Il dispositivo è compatibile con WiFi b/g/n 2,4 GHz, Client WebDAV, browser Web, e/o app nativa.Ottimizzato per iPad, iPhone ed iPod touch. Compatibile con i sistemi operativi che supportano USB Mass Storage Class e le schede SD/SDHC.

Di seguito il Video di presentazione del prodotto:

A proposito dell’applicazione nativa per i nostri iDevice: un nuovo update dell’applicazione AirStash+ che permette la totale manipolazione dei file è già stata inviata ad Apple per l’approvazione. Inoltre la funzione SideLink™ attualmente disabilitata che troviamo nel menù dell’App consentirà la simultanea connessione sia ad AirStash che ad un access point WiFi.

AirStash è distribuita da Anycast Solutions ed è disponibile direttamente sullo store ufficiale dell’azienda ad un prezzo di 129€ oppure in offerta in occasione del lancio con 2 schede SDHC da 8GB + 16GB a 149,90€.

Come sempre quando proviamo un prodotto degno di nota siamo pronti a testarlo per voi e riportarvi le nostre impressioni….

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: