Nasce la fragranza basata sull’odore dei prodotti Apple appena aperti | Curiosità

17/04/2012

Di notizie strane o curiose ce ne sono tante, ma come questa fino ad ora non l’avevo mai sentita. A quanto pare un gruppo di artisti di Melbourne (Australia) hanno collaborato con Air Aroma per creare un nuovo profumo basato sull’odore dei prodotti Apple appena aperti.

Chiunque ha avuto la possibilità di scartare dall’imballaggio almeno un prodotto Apple saprà sicuramente di quale odore stiamo parlando. Ed è stato proprio questo odore a spingere Gavin Bell, Jarrah de Kuijer e Simon McGlinn a creare una fragranza unica ed originale ispirata all’odore di un nuovo MacBook Pro aperto per la prima volta.

“Per replicare l’odore, un prodotto Apple nuovo e mai aperto è stato spedito nel nostro laboratorio di fragranze in Francia. Da lì, esperti creatori di profumi hanno usato l’odore percepito durante l’apertura del computer Apple nuovo così da ottenerne l’origine e creare dei campioni. Successivamente il laptop è stato rispedito in Australia, in un viaggio di 50.000 chilometri, ed è tornato ai clienti con l’aroma di un MacBook Pro di Apple.” riporta Appadvice.

A quanto risulta questo particolare profumo non verrà prodotto in massa e quindi non sarà disponibile sul mercato, in quanto l’unico scopo sarà quello di esporlo in una mostra d’arte a Melbourne dove l’aroma verrà diffuso grazie al diffusore Air Aroma Aroslim.

E voi cosa ne pensate? Vorreste avere un profumo del genere?

Via | Appadvice

Di notizie strane o curiose ce ne sono tante, ma come questa fino ad ora non l’avevo mai sentita. A…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.