Jailbreak iOS 5.1: dopo la lite tra pod2g e i0n1c, una possibile conferenza potrebbe sbloccare la situazione

Ieri pod2g, famosissimo hacker noto per aver più volte “bucato” il granitico iOS, ha rilasciato a tutti i suoi fans su Twitter un chiaro messaggio che diceva: “News: abbiamo tutti gli exploit necessari per un nuovo jailbreak. Sto lavorando per bypassare l’ASLR all’avvio.”. Detto questo inizia un lungo scambio di tweet tra pod2g i0n1c dove iniziano ad “accusarsi” a vicenda sui diversi metodi adottati negli ultimi tempi nello svolgere questa faticosissima pratica del Jailbreak.


 i0n1c accusa pod2g di ricevere donazioni dagli utenti che grazie al suo faticoso lavoro possono eseguire il jailbreak sul loro dispositivo e di essere in qualche modo vicino all’ambiente Apple mentre pod2g accusa i0n1c di voler guadagnare attraverso lo sblocco dei dispositivi.

Nella discussione che non è mai diventata una lite vera e propria si è intromesso anche un altro famosissimo hacker, MuscleNerd  che ha subito dichiarato di voler assistere ad una conferenza su Google+ (che risulterebbe più interessante) per poi placare il dibattito.

pod2g ha subito preso in mano le redini di questa situazione spiegando, sempre tramite Twitter,  a tutti i suoi fans che non devono prendersela con i0n1c perché in fondo è un bravo ragazzo e si è sempre impegnato molto per tutta la comunità del Jailbreak.

Ha inoltre lasciato intendere, pod2g, di essere disposto ad apparire in una conferenza per chiarire subito questo nuvolone inutile e mettere le carte in tavola sulla reale condizione attuale dello sblocco dei dispositivi con iOS 5.1 

Ovviamente noi di iSpazio vi terremo aggiornati qualora si presentasse una qualsiasi novità rilevante in merito.

Ieri pod2g, famosissimo hacker noto per aver più volte “bucato” il granitico iOS, ha rilasciato a tutti i suoi fans su Twitter…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: