Il prossimo iPhone potrebbe avere uno schermo più sottile grazie alla tecnologia in-cell di Sharp e Toshiba

20/04/2012

Ultimamente si è parlato molto riguardo il nuovo iPhone 5 (se poi così si chiamerà) e da poco gira voce che molto probabilmente questo nuovo dispositivo adotterà una nuova tecnologia in-cell per il display sviluppata da Sharp e Toshiba. Spieghiamo brevemente di cosa si tratta.

A differenza del normale display touchscreen che tutti conosciamo, questo nuovo display integra i sensori tattili al suo interno. Negli attuali display (per renderli touch) viene applicato un particolare rivestimento, causando così uno spessore maggiore ed una maggiore difficoltà nello gestire i riflessi della luce.

Adottando questa nuova tecnologia si risparmierebbe in fatto di spessore, rendendo quindi lo schermo meno ingombrante; inoltre ci sarebbe un guadagno anche per quanto riguarda il fattore “riflessi” causati dalla luce del sole.

Non è assolutamente certo che Apple effettivamente adotterà questo tipo di tecnologia, sta di fatto che in questo ultimo periodo si stanno accelerando i tempi di sviluppo di tale tecnologia, e la produzione di questi nuovi schermi dovrebbe già partire entro i prossimi mesi.

Via | electronista

Ultimamente si è parlato molto riguardo il nuovo iPhone 5 (se poi così si chiamerà) e da poco gira voce…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.