Hatchi: portiamo i famosissimi Tamagotchi direttamente sul nostro iPhone | QuickApp

Immagine per Hatchi - Retro Virtual Pet

Hatchi - Retro Virtual Pet

Portable Pixels Ltd
(4.5)
1,99 €

Hatchi è una simpaticissima applicazione che ricorda i Tamagotchi, quei simpatici animaletti digitali che spopolavano negli anni 90. Questo gioco riprende il concetto del Tamagotchi, ma lo amplia con altre funzioni e opzioni che lo rendono sicuramente più longevo e divertente. 

L’applicazione si presenta con una nostalgica grafica stile retrò e nel gioco dovremo nutrire, lavare e prenderci cura dei nostri cuccioli, assicurandoci che crescano in salute e felicemente.

Il tuo mostriciattolo Hatchi passera’ attraverso diversi stadi di crescita, e si evolverà in base all’attenzione e alla cura che il giocatore fornirà a esso. Se il vostro Hatchi sarà cresciuto con cura in futuro richiederà meno attenzioni e sarà più indipendente sotto certi punti di vista.

Le caratteristiche sono molte, ad esempio sono presenti moltissimi alimenti, come mele, pane, torte, gelati, e cosce di tacchino! Gli stadi in cui l’Hatchi si evolverà sono cinque, e spaziano da uovo ad adulto. E a grande richiesta il vostro mostriciattolo farà anche i bisognini!

Infine potrai decidere se portare il tuo Hatchi adulto nella foresta santuario e lasciare che viva la sua vita in pace o se  portarlo al cimitero Hatchi e lasciarlo riposare per sempre.

Hatchi è disponibile in App Store ed è compatibile con iPhone, iPod touch e iPad. Richiede l’iOS 4.2 o successive.

Hatchi – Retro Virtual PetPortable Pixels Ltd (4.5)1,99 € Hatchi è una simpaticissima applicazione che ricorda i Tamagotchi, quei simpatici animaletti…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: