Quasi la metà di tutti gli sviluppatori iOS riescono a recuperare le spese di sviluppo

Con l’avvento dell’AppStore sono tanti i posti di lavoro che si sono creati e molti gli sviluppatori che hanno iniziato a sviluppare applicazioni per dispositivi Apple. Anche se in certi casi questo nuovo mercato permette di “vivere solo di questo”, c’è un dato non molto confortante che spiega che solo il 41% di tutti gli sviluppatori riescono, attraverso le vendite su AppStore, a coprire i costi dello sviluppo dell’App in questione.

AppPromo ha analizzato questo dato, molto importante per tutti gli sviluppatori che hanno intenzione di lanciarsi in questo nuovo mondo, ed ha calcolato che solo il 41% di tutti gli sviluppatori riescono a coprire tutte le spese sostenute per realizzare l’applicazione, quali grafica, marketing, ecc… Oggi giorno ci sono anche moltissime aziende che sviluppano app davvero ben fatte e in questi casi è proprio il lavoro di squadra che permette all’applicazione di riuscire a vendere, e anche bene, sull’AppStore.

Quindi per farsi un’idea solo il 12% degli sviluppatori riesce a superare il tetto dei $50.000 mentre il 68% resta sempre sotto la soglia dei $5.000 di entrate.  Ricordiamo a tutti che l’arma principale per riuscire a guadagnare bene con la vendita di applicazioni è senza dubbio creare un prodotto di qualità, semplice, bello da vedere ed utilizzare e soprattutto innovativo. E’ l’idea quella che conta ! Un’altro aspetto, che probabilmente molti sviluppatori alle prima armi trascurano, è la pubblicità: strumento ad oggi essenziale per qualsiasi attività o prodotto.

Via | BGR

Con l’avvento dell’AppStore sono tanti i posti di lavoro che si sono creati e molti gli sviluppatori che hanno iniziato a…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: