Apple starebbe testando un iPhone con schermo 16:9 da 4 pollici

Di rumors sul prossimo iPhone se ne leggono già a milioni e, mettiamoci il cuore in pace, come al solito ci toccherà aspettare il keynote in cui verrà ufficialmente presentato il nuovo iPhone per sciogliere tutti i dubbi e conoscere la verità. Ma questa indiscrezione, che viene direttamente da uno dei più quotati blog del mondo Apple d’oltreoceano, merita certamente di essere presa in considerazione. Secondo i ragazzi di 9to5mac, infatti, uno dei due modelli di iPhone che Apple starebbe testando avrebbe uno schermo da 3,95 pollici e una risoluzione di 1136 x 640 pixel.

 

Secondo quanto riportato, infatti, Apple starebbe testando nel proprio quartier generale due diversi modelli per il prossimo iPhone. Da quello che si apprende questi device sono completamente incapsulati in delle vere e proprie conchiglie esterne in modo che il design del dispositivo resti nascosto agli impiegati stessi (e probabilmente, come abbiamo riportato più volte, ai primi sviluppatori che metteranno le proprie mani su quei dispositivi).
Questi due modelli (entrambi con display più grande), sarebbero denominati iPhone 5,1 e iPhone 5,2 e sarebbero già in una fase di testing e i loro nome in codice sarebbero N41AP (per iPhone 5,1) e N42AP (per iPhone 5,2). Sappiamo come Apple utilizzi alcuni modelli esclusivamente ad uso interno e, come abbiamo riportato più volte, come la stessa costruisca dei veri e propri fake per valutare la “fedeltà” di molti neo-assunti per cui non si sa quale dei due modelli effettivamente verrà poi lanciato sul mercato.

Quello che i ragazzi danno per certo è che entrambi i modelli sono provvisti di uno schermo con diagonale da 3,95 pollici. Apple avrebbe deciso di mantenere la stessa larghezza dello schermo (di 1,94 pollici) e di aumentarne l’altezza fino a 3,45 pollici. Questa nuova risoluzione è molto vicina ad un rapporto di schermo di 16:9, consentendo ai comuni video in questo formato di essere riprodotti agevolmente. In definitiva, quindi, Apple starebbe aggiungendo ben 176 pixel in altezza al display del prossimo iPhone. La risoluzione di questo nuovo schermo dovrebbe essere, quindi, di 1136 x 640 pixel. Invariata, quindi, la densità di pixel per pollice rispetto agli attuali modelli (e sarebbe stato strano il contrario visto che Apple ha puntato molto sul retina display). Questo nuovo aspect ratio andrebbe a garantire una maggiore usabilità consentendo una maggiore capacità nella visualizzazione dei contenuti, come possiamo vedere da queste immagini realizzate da Overdrive Design (che sono state realizzate su una risoluzione teorica di 1152×640).

Nuova risoluzione, quindi, in arrivo. Creerà molti problemi agli sviluppatori questa nuova frammentazione? Pare che iOS 6 verrà costruito attorno a questa nuova risoluzione garantendo innanzitutto una fila ulteriore di icone nella springboard. Riguardo alle applicazioni è facile intuire che questo passaggio non porterà così tanti disagi come avrebbe fatto una risoluzione totalmente nuova (pensiamo ad un aumento di larghezza e altezza). Il motivo è semplice. Pensiamo alle applicazioni più comuni sul nostro iPhone, da mail a twitter, facebook, aggregatori di feed, ecc… Questo genere di applicazioni avrà sostanzialmente la stessa grafica, sfruttando un “body”, un corpo dell’app maggiore. Discorso a parte per applicazioni videoludiche, che gireranno in un box oppure sui vecchi modelli risulteranno tagliate, ma siamo sicuri che l’sdk che metterà a disposizione Apple per iOS 6 avrà già la soluzione a queste domande. Se aumento di dimensione doveva essere, sicuramente Apple ha preferito intraprendere la strada meno radicale di tutte. Questo nuovo aspect ratio, come abbiamo detto, certamente favorirà la consultazione dei contenuti relegando probabilmente la modalità landscape alle app multimediali (e poco più).

Per quanto riguarda l’hardware, questi concept qui riportati sono probabilmente troppo ottimistici (difficile che l’altezza del dispositivo resti la stessa). Tuttavia se Apple sarà in grado di rastremare al massimo le dimensioni probabilmente il nuovo iPhone non dovrebbe essere sensibilmente più grande dell’attuale iPhone 4/4S. Riguardo questo aspetto pare che corrisponda a verità la voce che prevedeva l’adozione da parte di Apple di un nuovo connettore “mini-dock” che dovrebbe essere adottato col tempo da tutti gli iOS device. Non dovrebbe avere forma arrotondata come si diceva, ma essere sostanzialmente molto più simile al connettore attuale dalle forme squadrate ma di dimensione intermedia tra quella di un connettore mini-USB e quella di un micro-USB. Entrambi i modelli in test, inoltre, sarebbero provvisti del pulsante Home.

Si comincia a delineare il futuro del prossimo iPhone? Difficile dirlo. Certamente la serietà della fonte e il livello di dettaglio di questi rumors non sono certo comuni. Inoltre, a differenza di molte altre voci, queste sembrerebbero veritiere e di gran senso, specie per quanto riguarda la risoluzione proposta.

E voi, cosa ne pensate di un iPhone di questo tipo? Vi piacerebbe se il prossimo iPhone fosse così?

Via | 9to5Mac

Di rumors sul prossimo iPhone se ne leggono già a milioni e, mettiamoci il cuore in pace, come al solito…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: