Tele2 blocca l’accesso ad iTunes e all’App Store ad alcuni clienti

immagine-324

Stiamo ricevendo molteplici lamentele da parte di utenti che, navigando con Tele2, incorrono nell’impossibilità di utilizzare iTunes e connettersi all’AppStore. La prima denuncia è di Massimiliano pervenuta a Mela|Blog:

Gentile redazione di mela|blog, vorrei sottoporvi un problema che affligge me e molti altri utenti internet.
Da diverse settimane alcuni ISP e nella fattispecie Tele2, hanno cominciato ad adottare una politica di traffic shaping, rendendo di fatto impossibile l’utilizzo di qualsiasi programma di P2P. Se vi scrivo è per portare alla vostra attenzione il fatto che la limitazione è molto più estesa e importante: infatti risulta ormai impossibile anche il semplice utilizzo di iTunes. Quindi niente più podcast, niente più radio online, niente più download legale di musica nè possibilità ottenere i tag dei CD importati. Chissà cosa ne pensano alla Apple!

Un’altra segnalazione è appena arrivata ad iSpazio, direttamente dall’utente Michelation:

Da qualche giorno né il mio PC, né l’Iphone riescono a connettersi all’Apple Store.
Dall’ufficio (con Tiscali) funziona tutto benissimo.
Ti prego di denunciare sul tuo blog quanto sta accadendo.

Effettivamente nel contratto figura anche questa possibilità e quindi se Tele2 ha deciso di bloccare definitivamente i programmi P2P, è ora di pensare ad una rescissione del contratto a favore di un nuovo ISP. Aggiornamento: Grazie ai commenti di questo articolo possiamo però dire che il problema non si verifica (almeno al momento) per tutti i clienti Tele2.

Stiamo ricevendo molteplici lamentele da parte di utenti che, navigando con Tele2, incorrono nell’impossibilità di utilizzare iTunes e connettersi all’AppStore….

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: