Apple è intenzionata a ridurre il consumo energetico del Bluetooth nei dispositivi portatili

Apple ha da sempre mostrato un interesse continuo nel miglioramento dello standard Bluetooth,  cercando di rendendolo più potente ed efficiente durante la streaming di flussi multimediali. Una conferma arriva da una domanda di brevetto scoperta una settimana fa da.

La domanda, presentata nel dicembre del 2008, è stata pubblicata dall’U.S Patent and Tradermark Office . Il documento è titolato “Data Format Conversion for Eletronic Devices” e  in esso viene evidenziato come la conversione dei dati in un nuovo formato può essere un processo alquanto dispendioso in termini energetici.

I dispositivi portatili, come iPhone o iPod Touch, sono in grado di convertire file multimediali memorizzati in un formato compresso, in un formato compatibile con il Bluetooth. Questo consente al dispositivo di trasmettere media ad un dispositivo esterno in modalità wireless come ad esempio un auricolare.

La conversione del formato eseguita dal dispositivo elettronico portatile può esaurire rapidamente la carica immagazzinata nella batteria. Di conseguenza, sarebbe auspicabile prevedere una tecnica di efficenza energetica per la conversione di dati in un formato compatibile con il Bluetooth.

La compressione dei dati è necessaria per tale sistema, in quanto la tecnologia ha una velocità effettiva di trasmissione limitata. I convertitori tradizionali, decodificano completamente i dati per poi ricodificarli in un formato compresso. La soluzione proposta da Apple prevede un convertitore di formato dedicato che potrebbe prendere dei file multimedili e produrre dati in un formato compatibile con in Bluetooth in maniera più efficiente.

Questo convertitore di formato potrebbe includere un modulo di separazione della banda, una piccola unità di allocazione, moduli di conversione e quantizzatori con il compito di decomporre o le informazioni sul dominio di frequenza di un file.

Il convertitore di formato può convertire ogni flusso di dati un formato compatibile con Bluetooth. Per i file con codifica AAC, ad esempio, i convertitore di formato possono convertire i dati basati su MDCT in un formato che usa un algoritmo di compressione basati sulla trasformazione di frequenza diversa (per esempio, algoritmi basati su DCT).

Apple mostra quindi un grande interesse nel miglioramento dello standard Bluetooth ed è confermato anche da una domanda di brevetto depositata l’ottobre scorso, nella quale veniva descritto un sistema intelligente di spegnimento a distanza di tale tecnologia. Circa un anno fa, abbiamo scoperto che Apple sta favorendo lo sviluppo dello standard Bluetooth 4.0 a bassa potenza e la maggior parte dei recenti prodotti, offrono il supporto a questa tecnologia.

Via | Appleinsider

Apple ha da sempre mostrato un interesse continuo nel miglioramento dello standard Bluetooth,  cercando di rendendolo più potente ed efficiente…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.