In Evidenza
Ultime Notizie

Genius Corner #22: Da dove cominciare a programmare per realizzare applicazioni per iOS?



Bentrovati al ventiduesimo appuntamento con Genius Corner, una delle nuove rubriche del 2012 che proporremo ogni lunedì su iSpazio. Nell’Angolo del Genius evidenzieremo una domanda, proveniente dal nostro fantastico portale genius.ispazio.net in cui viene chiesta assistenza, risoluzioni di problemi o chiarimenti circa alcuni importanti dubbi e ci preoccuperemo di dare una risposta esaustiva.

 

Nella rubrica, selezioneremo le domande più quotate, la cui risposta potrà quindi risultare utile a quante più persone possibili.

iSpazio Genius è un portale che abbiamo creato per voi. E’ un luogo in cui ciascun utente ha la possibilità di pubblicare domande su qualsiasi problema legato al mondo Apple, ricevendo poi le risposte dall’intera, ed enorme, Community di iSpazio. Un mezzo potentissimo per dare e ricevere aiuto dallo Staff e dagli altri utenti che utilizzano il servizio. Entra

Domanda della settimana:

Da dove cominciare a programmare per realizzare app per iOS?

Ciao a tutti, premetto che non so molto di programmazione, ho fatto un po’ di java (il corso base) e sarei interessato al mondo apple in generale. mac e iOS.
Da dove mi consigliate di iniziare? Ho letto di alcuni che buttano direttamente in cocoa, altri che partono da html e altri da C… qualche consiglio? grazie

Dai la tua risposta:

Clicca qui per visualizzare la domanda su iSpazio Genius. Rispondi alle domande degli utenti e ricevi crediti e reputazione.

La nostra risposta:

Ciao Federico, qui di seguito proveremo a dare risposta alla domanda che hai posto sul nostro iSpazio Genius.

Conoscenze di base:

Prendendo inizialmente spunto da quanto detto dall’utente MikeBlue effettivamente html non serve per sviluppare in iOS. L’ideale sarebbe partire comunque dal C o da un qualunque linguaggio “classico” per imparare le basi della programmazione. Successivamente dedicarsi ad un linguaggio orientato agli oggetti come il C++ o nel nostro caso il Java. A questo punto il passaggio a Obj-C sarà “poca cosa” in quanto si tratta quasi esclusivamente di formalismo e di sintassi della programmazione. Obj-c risulta sintatticamente un po’ diverso da Java, tuttavia una volta “ingranata la marcia” ed aver compreso la sintassi, il grosso è fatto. A questo punto possiamo passare a prendere confidenza con le librerie Cocoa, indispensabili per la programmazione su di un qualsiasi device della mela morsicata.

Diventare sviluppatore:

Per registrarsi come sviluppatore basta registrarsi in questa pagina in maniera gratuita. Una volta registrati è possibile scaricare gli strumenti di lavoro per poter sviluppare applicazioni, ovvero Xcode e iOS SDK.

Questi due strumenti li trovate raggruppati in un unico file e li potete scaricare a questa pagina dopo aver effettuato il login con l’apple ID creato precedentemente.
Il download e l’installazione richiederanno un po’ di tempo in quanto il pacchetto è abbastanza pesante (circa 4 GigaByte). La pagina linkata precedentemente è, inoltre, la pagina dalla quale potete accedere a tutta la documentazione fornita dalla Apple. La quantità di materiale che ci viene fornito è veramente enorme (e disponibile nella sola lingua inglese) e dunque è necessario prendere familiarità all’interno del sito per orientarsi al meglio.

Strumenti di lavoro:

XCode è un IDE di sviluppo che aiuta gli sviluppatori a scrivere il codice. Come ogni IDE, XCode effettua delle colorazioni diverse per i vari costrutti e mette a disposizione un sistema di autocompletamento del codice estremamente efficiente. Avremo anche la possibilità di creare progetti partendo da template: sarà possibile, infatti, scegliere il template opportuno per l’applicazione che desideriamo realizzare.

iPhone Simulator non è altro che un simulatore di un dispositivo come un iPhone o un iPod Touch. Utilizzando questo strumento possiamo programmare per questi dispositivi senza realmente possederne uno fisicamente. E’ possibile anche testare il comportamento della nostra applicazione in seguito alla rotazione in orizzontale del dispositivo oppure simulando il gesto agita.

Interface Builder è invece uno strumento veramente potente che permette di realizzare interfacce grafiche per applicativi MAC OS e iOS in maniera facile ed intuitiva. Utilizzando questo programma è sufficiente trascinare e posizionare i vari elementi a disposizione (pulsanti, immagini, tab bar e molto altro) per ottenere delle interfacce grafiche, anche di notevole complessità, senza dover scrivere una riga di codice (le interfacce vengono salvate in file con estensione .xib).

Pubblicazione della propria app:

Dopo aver scaricato l’SDK e realizzato la nostra applicazione è necessario acquistare la licenza iPhone Developer che ha un costo di 99 dollari (79 €). Questa licenza ci consentirà di installare le applicazioni create sul nostro iPhone ed inviare le stesse ad Apple per la validazione e pubblicazione su AppStore.

Caro Federico, sperando di aver dato risposta alla tua domanda, invitiamo te e tutti gli altri utenti a seguire la rubrica Genius Corner il prossimo Lunedì su iSpazio oppure questo Giovedì su iPadevice. In caso di problemi, dubbi e richiesta di assistenza, servitevi tutti del nostro portale iSpazio Genius per inserire le vostre domande. Riceverete risposte immediate dallo staff e dall’intera Community.

Ed ecco il calendario della iSpazio Social:

Lunedi: Genius Corner; Martedi: AppList; Mercoledì: iSpazio Deals; Giovedì: iSpazio For You; Venerdi: Facce da iSpazio












Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPhone!
quickapp_hover
icon120_863440958
Grand Tour Project
quickapp_hover
icon120_896108009
MotorLife
quickapp_hover
icon120_774649134
MusiCall FM
quickapp_hover
icon120_727067922
Calcio 2014-2015
quickapp_hover
icon120_906544665
Woo Woo The Game
quickapp_hover
icon120_915924224
3D Stickers Animati