iFile si aggiorna alla versione 1.7.0-1 migliorando la gestione dei file e supportando Airblue | Cydia

iFile come già saprete è il miglior file manager per iOS. Oggi vi comunichiamo che il tweak si aggiorna alla versione 1.7.0-1 aggiungendo nuove funzioni e migliorando la gestione dei file. Andiamo a vedere il changelog completo.

Eccoil changelog completo della versione 1.7.0-1:

Miglioramenti:

  • Aggiunta l’opzione per aprire nuovi tab utilizzando i segnalibri
  • Migliorata la gestione locale e in remoto dei file
  • Nuove opzioni FTP, incluso il copia/taglia/incolla e la possibilità di rinominare ed eliminare i file
  • Migliorata l’integrazione con Dropbox
  • Modificato il trasferimento di file via BluetoothiFile-to-iFile
  • Migliorate le impostazioni di iFile
  • Aggiunta una sezione per indicizzare i file per tipo e gruppo
  • Aggiunto il supporto ad AirBlue Sharing
  • Aggiunto il supporto alla lettura in automatico degli hard disk (con file system MSDOS e HFS) per gli iPad jailbroken che utilizzano il Camera Connection Kit
  • Introdotte le localizzazioni in ungherese e portoghese europeo

Correzioni:

  • Migliorate le traduzioni in tedesco, cinese e francese
  • Corretto l’upload e il download dei file di grandi dimensioni, oltre che per la visualizzazione nelle cartelle Web Server
  • Risolti alcuni crash su iPad
  • Risolto un problema che causava il crash di Web Viewer su iOS 5
  • Corretto il montaggio delle immagini disco su iOS 5.X

Trovate questa versione di iFile gratuitamente su Cydia la repository di BigBoss. Se volete avere molte più funzioni potete acquistare la versione completa.

Via | iClarified

iFile come già saprete è il miglior file manager per iOS. Oggi vi comunichiamo che il tweak si aggiorna alla versione…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: