24 ore con il nuovo iOS 6 | Riflessioni Personali

Dopo una nottata passata a testare, installare e ripristinare (per ben 2 volte), cercherò di riportarvi le mie prime esperienze in merito al nuovo sistema operativo mobile di mamma Apple. Inizio subito dicendovi che non amo particolarmente i dati tecnici, quindi per prove più approfondite o per domande da laureati in fisica, rivolgetevi ai miei colleghi. Quello che voglio raccontarvi io è il semplice punto di vista di un utilizzatore medio di iOS.

Onestamente le novità sono talmente tante che non saprei da dove iniziare, ma forse è meglio partire da quella più attesa.

SIRI IN ITALIANO

Devo dire che non mi aspettavo che la beta fosse a questo livello. Ho “smanettato” parecchio con l’assistente vocale made in Cupertino e tranne che in alcune circostanze, il sistema mi sembrava pronto e sufficientemente veloce. Quello che mi lascia perplesso è il reale uso che faremo di questa funzionalità.

Non mi permetto di giudicare nessuno, ma oggi mi sono sentito un pochino impacciato ad usare SIRI davanti i miei colleghi di lavoro. Parlare con il telefono non è il massimo della vita, ma riconosco che certe funzionalità mi potrebbero tornare particolarmente utili, specie quando si è in auto o si vuole prendere una nota al volo. Lo aspettavamo da molto tempo, forse troppo. Per il momento è ok, vedremo in futuro.

MAPPE 3D

Sinceramente mi sembra ci siamo ancora molto da lavorare. Aprendo l’App per la prima volta ci si aspetta di vedere chissà cosa, ma purtroppo anche vivendo in una metropoli come Roma, vedo che le vie e le strade non sono sufficientemente definite. Forse migliorerà con i successivi aggiornamenti, ma per il momento posso dirvi che non vi perdete assolutamente nulla.

SAFARI

Sembra strano a dirsi, ma Safari Mobile mi sembra migliorato tantissimo. Qualche piccolo crash di gioventù, ma per il resto la navigazione si è velocizzata parecchio, impossibile non notarlo.

TELEFONO

Questa funzione mi sembra sia migliorata parecchio. Anche in questo caso ho notato qualche piccolo problema, ma nulla di particolarmente significativo. Le funzionalità aggiunte rendono iPhone ancor più telefono, anche se avrei preferito un’altra tonalità di colore per il tastierino.

FACETIME CON RETE CELLULARE

Come avrete sicuramente notato non ho usato il termine 3G. Apple stessa identifica questa nuova funzionalità come “over cellular”. Da quanto sappiamo è disponibile per iPhone 4 e 4S e per iPad 2 e New iPad, ma onestamente non sono riuscito a fare nessuna chiamata con questa nuova opzione. Naturalmente se questa funzionalità fosse confermata anche nel nostro paese, si aprirebbe uno scenario tutto nuovo, specie per iPad, che diventerebbe quasi un vero e proprio telefono (con tutte le limitazioni del caso).

Capisco i commenti di chi dice che è limitato ai soli dispositivi iOS e che molti cellulari lo fanno da parecchio tempo, ma bisogna considerare che il tutto è totalmente gratis. Per chi come me ha molti amici con iPhone, iPad e Mac, è un valore aggiunto non da poco.

PASSBOOK

Anche in questo caso c’è ancora molto da lavorare. Non tanto per l’App, ma per quanto riguarda lo sviluppo di software compatibile nel nostro paese. Sicuramente tornerà utile per chi viaggia molto per lavoro, ma attualmente concepisco questa applicazione come troppo elitaria o per meglio dire circoscritta. Attendo sviluppi prima di scartarla a priori.

INTEGRAZIONE FACEBOOK

Non uso moltissimo il famoso social network, ma per chi non riesce a resistere al fascino della creatura di Zuckerberg, questa funzionalità tornerà molto utile. Praticamente possiamo mettere il famoso “mi piace”, a tutto quello che riusciamo a trovare in App Store e iTunes Store. Oltre a quanto detto ci sarà la possibilità di sincronizzare nei nostri contatti, anche tutti gli amici di FaceBook (auguri), condividere il calendario, aggiornamento automatico direttamente dal centro notifiche.

 NUOVA GRAFICA

Questa parte mi piace molto. Esteticamente gradevole, semplice, pulita. Senza stravolgere nulla si è migliorato parecchio, il tutto in pieno stile Apple. Ovviamente è sempre il classico iOS, ma credo sia più una scelta ben precisa che un’effettiva mancanza. I miglioramenti grafici “investono” anche tutte le App native, con una nuova distribuzione dei colori e qualche piccola correzione più funzionale. Bello anche il nuovo sfondo (spudoratamente in stile New iPad) che richiama sempre l’acqua di iOS 4 e 5 ma in salsa completamente diversa.

NUOVI STORE

Sia App Store che iTunes sono stati rivisti profondamente. Devo dire che ho faticato un pochino a capire dove poter trovare le cose, ma dopo qualche minuto di naturale “rodaggio” ho apprezzato profondamente il nuovo stile dei due Store di casa Apple.

OROLOGIO SU IPAD

Chi mi legge con maggior continuità, saprà benissimo che non aspettavo altro di vedere questo sul mio iPad. Evidentemente Tim deve aver letto il mio articolo e ha deciso di accontentarmi. Svestendomi della mia presunzione, posso dire che ho particolarmente gradito questa scelta, anche perché l’App è veramente ben fatta. Grafica gradevole e completa, funzione sveglia, cronometro, fusi orari, tutto come su iPhone ma migliorato e rivisto. Bravi, era ora!

MAIL

Anche in questo caso mi sento di promuovere i ragazzi di Cupertino. Mail mi piace, poche cose ma ben fatte. La nuova animazione grafica che ci consente di aggiornare è semplicemente stupenda. Nulla di “rivoluzionario” sia chiaro, ma ci voleva una bella rinfrescatina a Mail. Degna di nota la funzione VIP, per impostare i nostri contatti mail preferiti, e di personalizzarli per riconoscerli immediatamente all’arrivo di una nuova mail.

BATTERIA

Ecco un tasto veramente dolente. Ok che parliamo di beta, ok che oggi ho spremuto a fondo i miei dispositivi dotati di iOS 6, ma iPhone mi è praticamente morto a mezza giornata. Sono riuscito faticosamente ad arrivare a casa per poterlo ricaricare. Da questo punto di vista mi aspetto moltissimo, speriamo si riesca a migliorare l’autonomia sin dalla prossima beta.

Oltre a quanto descritto in questo articolo ci sono moltissime novità “minori”, miglioramenti, e piccoli passi in avanti. Ricordo a tutti che parliamo della prima beta di un sistema operativo che molto probabilmente verrà presentato tra Settembre ed Ottobre, quindi di tempo per lavorare ne hanno ancora molto. Per il momento mi sento di dirvi che il bicchiere è decisamente mezzo pieno.

Se vi aspettavate “pugni rotanti” ed effetti pirotecnici rimarrete delusi, è sempre lui, rivisto e corretto ma pur sempre lui.

Concludo ripetendo quello che ho detto in apertura: questa vuole essere una sorta di chiacchierata informale, un pour parler tra utenti iOS. Per i dati tecnici e gli approfondimenti nello specifico ci sarà decisamente tempo.

 

Dopo una nottata passata a testare, installare e ripristinare (per ben 2 volte), cercherò di riportarvi le mie prime esperienze…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: