CitySlicker di WaterField Design: il miglior modo per portare sempre con sè i propri iDevice

Una delle questioni che più mi attanaglia quando devo trasportare il mio MacBook Air è sicuramente la sicurezza. Sebbene io utilizzi una fantastica custodia Speck, che abbiamo recensito qui, la possibilità che MacBook Air possa rovinarsi è sempre una presenza che mi soffia sul collo.

Ciò che caratterizza questo MacBook è sicuramente l’immensa portabilità e questo è ciò che più mi piace e che apprezzo nel mio computer portatile. Per chi, come me, è costretto a fare il pendolare per studio (o per lavoro), un computer compatto e potente – io ho MacBook Air Top 2011 – è sicuramente un’ottima soluzione.

Questo grande preambolo mi serve per dire che sicuramente non ha senso cercare portabilità in un prodotto se poi siamo costretti a portarlo in immense cartelle o borse non adatte. Come ho detto poco sopra, la sicurezza del prodotto è importante e, per avere la massima comodità, una borsa fatta su misura non può che essere la soluzione migliore.

Ecco che quindi sono venuto a conoscenza dell’introduzione nel mercato della nuova CitySlicker per MacBook Air di WaterField Design.

Il prodotto è veramente superbo. La prima chicca che deve essere rivelata è che esso viene prodotto al momento dell’ordine e, udite udite, a San Francisco, dunque non in Cina o Taiwan o chissà dove! Secondo punto a favore di questa borsa è sicuramente la qualità dei materiali: ottima pelle che ricopre il fronte, chiusura a bottoni e strato impermeabilizzante per evitare che, nelle giornate di pioggia che hanno caratterizzato il nostro scorso inverno, MacBook Air possa essere bagnato.

Oltre a questo, finiture stupende, con cuciture di qualità e ricamate con attenzione.

Aprendo la borsa, ci troviamo di fronte a quattro tasche, le quali potranno contenere il nostro iPhone (o smartphone), delle penne, il nostro mouse ed altri accessori. La parte però più importante è sicuramente l’alloggiamento per il nostro ultrabook. Foderata e resa morbida grazie agli ottimi materiali, se proviamo ad infilare una mano in questa grande tasca sentiremo come verrà protetto il nostro gioiellino!

Tra l’esterno e l’interno sono posti degli elementi rigidi che permettono di attutire i colpi in caso di caduta. Essi, però, essendo ricoperti, non fanno attrito con MacBook Air, il quale rimane comodamente protetto all’interno.

Sul retro, infine, troviamo un’ottima tasca che potrà esserci comoda per il trasporto di documenti, una rivista o, perchè no, del nostro iPad.

È proprio questa possibilità di portare con noi sia i nostri iDevice che il nostro compagno di lavoro che mi ha fatto interessare a questa borsa: sicuramente poter trasportare tutto ciò di cui necessitiamo in così poco spazio è qualcosa di assolutamente fantastico.

Una piccola pecca che ho riscontrato, però, è l’impossibilità di portare con sè il proprio caricabatterie, per alcuni fondamentale! Questa è una nota che potrebbe influenzare parecchio sull’acquisto. Io, portando sempre con me anche cuffie, astuccio e una bottiglietta d’acqua ho optato per affiancare una piccola tracolla in pelle, ma sicuramente ognuno di noi sa quali sono le proprie necessità e se quello del caricabatterie sia un vero o un falso problema.

Tornando a parlare di custodie, come avete letto all’inzio dell’articolo, possiedo una Speck, immancabile dal mio punto di vista per quanto riguarda la protezione del proprio Air. Molto molto interessante è che, sebbene la “morsa” della CitySlicker sia abbastanza stretta, avrete la possibilità di introdurre anche il vostro MacBook Air avente custodie simili.

Molto interessante è anche la possibilità di poter personalizzare la propria borsa: essa è disponibile in tre modelli (sia per modello da 11″ che per modello da 13″), partendo dal più semplice, senza maniglia, uno intermedio, con maniglia (quello che ho scelto io) e uno con maniglia e tracolla, che sicuramente è molto molto comodo. La scelta avviene al momento dell’acquisto e, grazie all’assemblaggio in loco al momento della fatturazione, il vostro prodotto sarà creato per voi secondo le vostre direttive.

Anche la pelle posta frontalmente può essere scelta in base al colore che più preferiamo. A me è piaciuto molto questo Grizzly, ma troviamo anche le versioni Chocolate, Camel e Black, ognuna di queste molto molto bella!

Sicuramente non posso che consigliare l’acquisto di questo prodotto, che ormai sto provando da circa tre settimane e che ritengo veramente unico nel suo genere. Inoltre, mi piace molto sapere che esso sia stato prodotto esclusivamente per me, un po’ come avviene per i Mac che acquistiamo sul sito Apple, personalizzati a dovere. È una cosa che apprezzo veramente molto!

Sul sito del produttore, la CitySlicker per MacBook Air è acquistabile a partire da 129$, un prezzo tutto sommato contenuto, vista la qualità del prodotto. Oltre a questo, troverete moltissimi altri accessori molto interessanti, come per esempio la Muzzetto Outback per iPad e tanto altro!

Vi lascio ad un breve filmato girato dai creatori di questo egregio prodotto in modo da permettervene un’ancora migliore comprensione!

Una delle questioni che più mi attanaglia quando devo trasportare il mio MacBook Air è sicuramente la sicurezza. Sebbene io…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: