Faccia a faccia tra sistemi operativi mobile: Android 4.1 Vs Windows Phone 8 Vs iOS 6

Il 2012 ci sta portando inevitabilmente, come era prevedibile aspettarsi del resto, alla completa maturazione dei tre più importanti sistemi operativi mobile. Google ha da poco presentato il suo Android 4.1 Jelly Bean, Apple ha da poco rilasciato la seconda beta di iOS 6 e Microsoft ha già presentato il suo Windows Phone 8. I ragazzi di RedmondPie hanno realizzato un’interessantissima tabella in cui confrontare tutte le caratteristiche principali di questi 3 sistemi operativi.

 

Quali novità portano in dote le nuove versioni di questi tre sistemi operativi? Partiamo dall’analizzare la piattaforma di Microsoft, Windows Phone 8. La piccola grande novità di questi sistema operativo riguarda il suo cuore, ovvero il passaggio al kernel di Windows NT. Questo vuol dire che Windows Phone 8 condividerà gran parte del suo codice con le controparti desktop del sistema operativo di casa Microsoft. Il porting delle app sarà molto più semplice, ed in più sarà possibile portare sul sistema operativo mobile features come UEFI secure boot, BitLocker e Internet Explorer 10 (adeguatamente ottimizzato per dispositivi portatili). La Home si aggiorna, i live titles diventano personalizzabili nelle dimensioni, verrà introdotta la possibilità di effettuare aggiornamenti Over the Air, il supporto ai moduli NFC ed in più tutto il comparto multimediale sarà condiviso con i servizi già presenti sulla piattaforma Xbox.

Per quanto riguarda Android 4.1 Jelly Bean e iOS 6, sebbene il primo sia solo una minor release ed il secondo una major release, entrambi si rivelano essere sostanzialmente delle versioni ancora più affinate e mature delle precedenti release. Jelly Bean porta con sé una serie di miglioramenti alla velocità del sistema, alla reattività delle transizioni tra le app e la home screen, un sistema di notifiche rivisto, un nuovo assistente vocale in stile Siri, un migliorato supporto ai moduli NFC, e così via.

Il sistema operativo della mela, invece, porta finalmente l’integrazione anche di Facebook, mappe 3D, un sistema di navigazione Turn by Turn, un miglioramento dell’assistente vocale (rilasciato anche in italiano), miglioramenti allo streaming delle foto su iCloud, all’app mail e una nuova app nativa, Passbook.

Nella tabella sottostante una comparativa tra tutte le funzionalità di questi tre sistemi operativi (in attesa che RIM ci dia notizie del suo BB10).

Cercate un vincitore? Resterete probabilmente delusi. Un vincitore non c’è. Come era inevitabile accadesse questi sistemi operativi si vanno equivalendo sempre più, offrendo le medesime funzionalità principali con alcune eccezioni, a partire dalle UI con caratteristiche e approccio decisamente diverso (icone, icone+widget, live tiles), supporto al sopracitato NFC, potenzialità dello Store (dove Microsoft ancora pare essere penalizzata).

L’impressione è che nell’immediato futuro la spunterà chi saprà fornire la migliore integrazione trai diversi servizi, chi saprà recepire più efficacemente i nuovi “trend” del mercato e certamente, non in ultima analisi, chi saprà affiancarsi a terminali di un certo livello (anche se ormai, anch’essi, stanno raggiungendo tutti vette molto simili a livello di performance).

Via | RedmondPie

Il 2012 ci sta portando inevitabilmente, come era prevedibile aspettarsi del resto, alla completa maturazione dei tre più importanti sistemi…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: