Apple sarebbe incappata in alcuni problemi nello sviluppo delle batterie del prossimo iPhone

Uno dei principali fornitori di Apple potrebbe avere problemi a fornire le batterie per il prossimo iPhone, batterie che non si sarebbero dimostrate in gran parte dei casi all’altezza degli standard qualitativi imposti da Apple.

 

Queste voci derivano da un articolo apparso sul sito web di notizie cinese Sina.com, scoperto da un analista, Brian White, di Topeka Capital Markets. In una nota agli investitori, White ha affermato che solo il 30 per cento dei volumi di batterie prodotte per il prossimo melafonino avrebbero soddisfatto gli standard di Apple.

Il produttore delle batterie, di cui è praticamente impossibile conoscere il nome, avrebbe riferito di essere già al lavoro per la risoluzione del problema, garantendo che questo non inciderà sui piani di produzione e di rilascio del nuovo dispositivo previsto entro la fine dell’anno.

Queste voci circa un problema di produzione delle batterie arrivano sulla scia di una seconda storia che arriva questa volta dal portale ifeng.com, scoperta sempre dallo stesso White, che suggerisce invece di come Apple potrebbe voler lanciare il suo prossimo iPhone subito dopo la fine di Agosto. Tuttavia, l’analista crede ancora che Apple lancerà la sua sesta generazione di iPhone nel mese di settembre.

Se c’è un problema di batteria, confidiamo che Apple sarà in grado di capirlo in tempo per un lancio a settembre,” ha scritto lo stesso White.

L’anno scorso l’iPhone 4S venne lanciato a metà ottobre, e alcuni osservatori del settore si aspettano che Apple aspetti circa un anno prima di lanciare un nuovo telefono. Tuttavia, al netto di eventuali problemi tecnici di produzione, crediamo che alla fine questa scelta verrà presa monitorando attentamente i volumi di vendita che iPhone 4S riuscirà a registrare da qui ai prossimi mesi.

Il prossimo iPhone di Apple dovrebbe essere dotato di un modulo 4G LTE per la connettività ad alta velocità dei dati. Il connettore dock potrebbe anche ottenere una riprogettazione importante con un nuovo form factor più piccolo a 19 pin. I precedenti rapporti, come vi abbiamo ampiamente riportato nel mese scorso, hanno indicato la possibilità che esso venga dotato di un più ampio display a 4 pollici (che potrebbe essere più alto di quello attuale da 3,5 pollici, adottando un nuovo formato a 16:9 con una risoluzione di 1136 per 640 pixel).

Personalmente, come ho scritto più volte, la mia personale speranza circa il prossimo melafonino risiede proprio nella batteria. Tutti gli utenti Apple si aspettano, a torto o a ragione, che sia la mela quella società in grado di imporre nuovi standard sempre maggiori, di utilizzo e di user experience, coi propri modelli e le proprie soluzioni. L’azienda in grado di alzare l’asticella della competizione tecnologica che, nel settore degli smartphone, ha toccato già livelli elevatissimi. Tutti si aspettano qualcosa di rivoluzionario. Io onestamente mi aspetto qualcosa alla Apple. Meno “bench” e più sostanza, insomma.

E toglierci l’incubo di non arrivare più a sera con la batteria completamente “a terra” sarebbe già un bel punto di inizio. 

Via | AppleInsider

Uno dei principali fornitori di Apple potrebbe avere problemi a fornire le batterie per il prossimo iPhone, batterie che non…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: